Utente 417XXX
Grazie in anticipo per una eventuale sollecita risposta in quanto dovrei operarmi lunedì per la sostituzione della valvola aortica. Ho un'infezione rilevata dall'esame dello sperma.
Temo che questo possa determinare l'annullamento dell'intervento e non vorrei farlo presente ,anche perché ho letto che in questo esame spesso risultano falsi positivi.
Potete aiutarmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Innanzi tutto è importante sapere quali germi sono stati riscontrati nella spermiocoltura e con quale carica. Spesso si tratta di semplice contaminazione. Se non ha disturbi sistemici come febbre o locali come bruciori o fastidi durante l'eiaculazione o durante la minzione il significato clinico di una spermiocoltura positiva può non avere rilievo soprattutto in vista di un intervento cardiologico.
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Nel ringraziarLa per la cortese risposta ,completo le informazioni.
A causa di costanti forti dolori nell'eiaculazione nel rapporto con mia moglie,il 7 aprile u.s. feci uno spermiogramma che diede esito positivo per la presenza di staphylococcus aureus.-gram positivo e di staphylococcus Spp.-gram
positivo. Trattamento per 10 gg. con levofloxacin 500 come da antibiogramma.
Il 5 maggio ho ripetuto l'esame con esito ancora positivo (staphylococcus xylosus.-gram positivo ed e.coli.-gram negativo) .Ho fatto ancora 10 gg. di terapia con co-trimaxazolo come da antibiogramma.
Il 22 giugno mi viene diagnosticata una insufficienza aortica severa e viene programmata l'operazione per la sostituzione della valvola per il 18 luglio p.v.
Memore del problema allo sperma decido autonomamente di ripetere l'esame ed ancora una volta l'esito è positivo( staphylococcus sciuri). Non avendo ancora
na Vostra risposta decido di segnalare la cosa al cardiochirurgo che,come temevo, mi rinvia l'intervento a settembre.
Se io non avessi segnalato la cosa però sarei stato operato!
Lei cosa ne pensa ?La biologa mi dice che posso essere operato.
Resto in attesa di una cortese ,sollecita risposta
[#3] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
In linea di principio la situazione seminale non dovrebbe interferire con l'intervento cardiochirurgico. È però innegabile che il chirurgo ha una grossa responsabilità clinica che deve prendere in considerazione anche il minimo fattore che può condizionare il buon esito dell'intervento e nell'interesse del paziente ha fatto bene a mio i parere a rinviare l'intervento
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
grazie, Le sono grato