Utente 874XXX
ho una domada daporre.
sono stato da un urologo e successivamente da un androlgo
ed alla domanda se la prostatite batterica, abatterica e asintomatica crea impotenza entrambi mi hanno risposto di no.
mi hanno detto che la prostatite non e' causa di impotenza,in quanto non centra nulla con i meccanismi di erezione, una eventuale impotenza e' causata dal dolore che essa puo' provocare, per cui un meccanismo psicologico...
su internet ho letto diversi sitidove parlano che anche la prostatite asintomatica provoca impotenza... allora dove sta la verità? su intenet o su cio che mi hanno detto i dottori.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'impotenza,meglio definita come disfunzione erettile,non e' una malattia ma va considerata come un sintoma che puo' essere favorito da varie patologie (vascolari,neurologiche,ormonali,traumatiche,chirurgiche), nonche' da uno stile di vita inidoneo (alcool,fumo.droghe),dall'assunzione di medicinali etc..Esistono,poi, una serie di condizioni patologiche che vedono coinvolte strutture ed apparati che appartendono al metamero lombo sacrale quali emorroidi,sciatalgie,fistole ano-coccigee e,appunto,le uretro-prostato-vesciculiti che fanno parte della esperienza quotidiana dell'andrologo "a tutto campo".Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

direi che la maggioranza dei pazienti affetti da prostatiti hanno una serie di disturbi che rende poco proponibile la attività sessuale o poco efficiente la propria erezione ed eiaculazione, quindi potremmo dire che una prostatite provoca una "impotenza" ( termine che noi non amiamo, preferiamo Deficit Erettile) momentanea che tende generalmente a regredire, attenuarsi fino a sparire con la guarigione della prostatite
cari saluti