Utente 415XXX
Salve. Mi ritrovo a scrivere sempre di notte, poiche prima di addormentarmi ho quasi sempre problemi. Probabilmente sono ipocondriaca, ma ricevere dei pareri validi come i vostri mi è di molto aiuto.
Inizio col dire che fumo da circa 6 mesi, e sto cercando di smettere prima che diventi un vizio, e non so se questo disturbo e causato da questo.
Stasera stavo tranquillamente leggendo quando ho avvertito dei dolori al braccio sinistro, vanno e vengono ma non penso siano legati alla muscolatura, poiché ho provato a muovere e flettere braccio ma mi sono accorta che non c'entrava. Ora ho preso del Valium, sperando che mi passi, ma ho ancora il dolore e inoltre ora ho anche delle fitte di mal di testa e il respiro corto. Devo preoccuparmi? È passata circa un'ora dall'inizio del dolore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo che se lei a 19 anni ha inziato a fumare e a prendere Valium cosa fara' a 30-40-50 anni?
Se lei ha problemi di ansia che le riducono la qualita' di vita deve rivolgersi ad uno specialista psicologo o psichiatra, non certo ad un cardiologo
Arrivederci

cecchini