Utente 395XXX
Gentili medici sono A ho 38 anni e sono di MIlano.

volevo capire meglio i rischi a cui vado incontro cercando di fare un quadro preciso della mia situazione.
Sono probabilmente diabetica a causa della policistosi ovarica (con amenorrea totale), la glicemia a digiuno è normale ma farò la curva glicemica per capire meglio la situazione.
Di certo ci sono dei sintomi, ho un granuloma anulare che compare appena smetto di prendere la pillola, il idermatolgo ha detto che è correlato al diabete
ho iperfagia e sete esagerate spesso, non che bramosia di zucchero fuori dalla norma

So che il diabete è correlato a problemi di carattere cardiaco e vascolare. Io ho 4 lesioni benigne al fegato di natura vascolare ovvero angioma e fnh che aumentano di misura tra le due risonanze fatte per questi
Nell'ultimo mese e mezzo soffro di vertigini ultimamente ho anche formicolio sporadico del labbro inferiore e soprattutto ai piedi.
per le quali ho fatto diverse visite: cardiologia otorino e neurologica e una rmn all encefalo. con risultato negativo (per tutto)

ho fumato dai 15 ai 30 anni poi ho iniziato ad usare cicche alla nicotina ma ne ho abusato per 8 anni, il cardiologo mi disse che è come se avessi fumato 50 sigarette al giorno dai quantitativi che gli ho riferito, io sono un un po' compulsiva e le masticavo tutto il giorno, creando certamente un danno all'epitelio del vasi

voglio capire visto che il risco vascolare /cerebrovascolare per i diabetici soprattutto se dignosticati tardivamente e ho avuto mio nonno con un aneurisma e 5 bypass che cosa posso fare per
capire se ho aneurismi o rischi di ictus cerebrali. Purtroppo il mio medico di base di limita a prescrivere antivertigini e mi fa aspettare fino a marzo dell'anno prossimo per una visita al centro dei disturbi dell equilibrio ma poi non mi farebbe fare più nulla invece io vorrei indagare sopratutto sulle patologie più "pesanti" e quindi penso di investire i miei soldi in una angiormn privata. Tanto il medico di base dice di non poterla pi+ prescrivere.
Io non vorrei andare dall'ennesim specialista ma non so cosa richiedere per l'esame:
Angio rmn (mezzo di contrasto/no)
per encefalo e tronchi encefalici?
Grazie per la collaborazione
A

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Xodo
20% attività
4% attualità
8% socialità
()
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Gentile Utente,

sicuramente il diabete è un fattore di rischio cardio-cerebro vascolare immodificabile, ma il rischio di sviluppare patologie di questo tipo può essere ridotto con un corretto stile di vita (abolizione del fumo, esercizio fisico, dieta povera di grassi, controllo della pressione arteriosa e della glicemia).

Il diabete colpisce i grandi e i piccoli vasi quindi non dimentichi controlli regolari dall'oculista, oltre che parlando di esami ematici della microalbuminuria e della creatinina.

Cordiali saluti,