Utente 417XXX
Salve a tutti ,
I motivi per il quale sto scrivendo sono che da circa 2 mesi soffro di dolori intercostali tra cui , uni localizzato sul petto sinistro al centro tra capezzolo e torace ,uno immediatamente sotto al petto sinistro sulla parte a sinistra del capezzolo ( quasi sul fianco) e a volte simili dolori me li ritrovo anche a sulla parte destra del petto, qualche dolore dietro la schiena in tutte le direzioni , avverto costantemente una sensazione strana alle braccia e una sensazione strana alla testa.
A di fine Giugno credo di aver avuto un attacco di panico, credo causato dall'ansia riguardo questi dolori e andando in ospedale ( in Scozia), dopo avermi fatto 3 prelievi in 12 ore, 2 ECG e comunque monitorando costantemente tutti i valori ,presumono ci possa essere un'ipertrofia muscolare sinistra e una talessemia( ereditata). Per questo sto aspettando di fare un ecocardiogramma ,holter e radiografia la torace ( già fatta ma non ne so i risultati). A fine marzo per dei controlli di rito ho fatto un ECG in cui mi riscontravano un blocco parziale della branca destra e di conseguenza mi sono sottoposto a un ecocardiogramma in cui il cardiologo mi ha semplicemente detto di non preoccuparmi. Per capire se questa sensazione strana alle braccia fosse legata alla pressione sanguigna bassa , ho acquistato un apparecchio per misurarla e ho valori regolari che variano dai 110-120 per quella sistolica e 60-75 per quella diastolica.Dall'episodio in ospedale ho smesso di fumare (fumavo 20-25 al giorno) ,da un mese a questa parte faccio dai 3 ai 7 km in bicicletta ogni giorno e ho eliminato completamente tutto il cibo spazzatura che mangiavo.In tutto questo ho notato che i battiti cardiaci al minuto sono sempre molto lenti, dai 54 ai 70 e siccome fino a poco tempo fa a riposo arrivavo ad averne anche 80 o 90 la cosa mi sembra strana.Non ho mai affanno dopo un rampa di scale e i battiti cardiaci sono sempre bassi e anche la pressione non è mai molto alta!!Ho notato che in qualunque situazione di sforzo il cuore ha battiti più forti ma mai molto più veloci , per esempio alzarmi di botto dal letto e il cuore ha un ritmo potente e lento.
Spesso ho anche difficoltà a concentrarmi , prurito su tutto il corpo , dormo poco la notte , mi sono accorto di soffrire spesso di faringite e spesso avverto un bruciore appena sotto lo sterno. A lavoro a parte qualche raro giramento di testa ,soliti dolori e bruciore di stomaco ,non avverto nessun altro problema.A causa di questo lavoro mi ritrovo spesso ad entrare e uscire dalle celle frigorifere .
In oltre in famiglia ho avuto mio nonno paterno con problemi cardiaci , mio zio paterno a 35 anni ha iniziato ad avere problemi di cuore e lo zio materno a circa 60 anni un infarto.
Mi chiedo... tutto scaturito da ansia ,muscoli , cuore , polmoni , stomaco etc.. . so che non si può fare una diagnosi online ma vi chiedo solo il vostro parere riguardo i sintomi e cosa mi consigliate di fare. Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le consiglio uno psichiatra.
ma bravo ..eh...

Saluti

cecchini