Utente 320XXX
Gentili dottori,
in seguito ad un pranzo a base di pesce crudo, ho iniziato ad avvertire continue extrasistole che inizialmente credevo associate al pasto abbondante e che dunque non hanno destato preoccupazione.
Poichè il fenomeno è continuato ed è ormai quasi un mese che va avanti, ho eseguito un Holter che ha evidenziato:

frequenza minima 49
frequenza massima 144 (preciso che, sotto indicazione medica, ho eseguito blanda attività fisica durante la registrazione)
media 74
Eventi ventricolari 27
Eventi sopraventricolari 71
coppie 25
Il referto:
Durante la registrazione è presente ritmo sinusale interrotto da rare extrasistole ventricolari isolate e da sporadiche extrasistole sopraventricolari isolate ed in coppia. Non anomalie del tratto ST di significato ischemico.

Il problema per quanto mi riguarda è che le avverto tutte, infatti ho precisamente scritto sul foglio che mi hanno consegnato gli orari delle extra avvertite e sono tutti corrispondenti. Ovviamente questo mi limita molto nella vita sociale perchè ogni volta che ne sento una porto involontariamente una mano allo stomaco (perchè ho come la sensazione che da lì partano!) e conseguentemente mi parte anche l'agitazione.
Inoltre noto una certa associazione con i pasti e la posizione assunta (seduta e sdraiata sono le peggiori).
Aggiungo che non fumo, ho una alimentazione bilanciata, bevo 2 caffè al giorno, non sono sovrappeso e cerco di fare una blanda attività aerobica ogni giorno. Soffro di reflusso e gastrite e ho ricominciato a prendere pantoprazolo al mattino e antiacidi dopo i pasti nella speranza che le extra diminuiscano ma nulla. Soffro inoltre di Tiroidite di Hashimoto (che non controllo da anni in tutta sincerità), potrebbe esserci una relazione?
Vorrei un aiuto per diminuire se non le extra in sè ma almeno la percezione che ho nel momento in cui arrivano. C'è qualcosa che posso fare?
Grazie in anticipo per il servizio offerto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente...ma che c'entra quel povero pesce che ha mangiato un mese fa?
Lei ha un holter normale, da cio che lei descrive, il problema e' che lei e' molto ansiosa e le pare di morire ..per Eventi ventricolari 27
Eventi sopraventricolari 71.
Ma sta scherzando?
Curi l'ansia da uno specialista, dia retta.
La saluto

cecchini
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta Dr. Cecchini.
Ho specificato del pesce per riferire che inizialmente non avevo dato peso alla cosa in quanto spesso, dopo pasti abbondanti, mi capita di avvertire qualche battito fuori fase.
Preciso che sì sono una persona tendenzialmente ansiosa, ma non do peso alle extrasistole perchè ne soffro da una decina di anni ormai ma sporadicamente mentre questa volta sono costanti da più di un mese e sono aumentate di numero, nonchè variate nella forma (mai sofferto di extra ventricolari).
Chiedevo consiglio su come muovermi non per evitarle ma per diminuire la sintomatologia associata.
Forse però non mi sono spiegata bene. Non importa.
Grazie comunque.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ha talmente poche extrasistoli che certo non val la pena di trattarle.
Si figuri che fino a 1000 e più' di extra del suo tipo non si prescrive alcuna terapia...
arrivederci

cecchini