Utente 417XXX
Buonasera,

sono un ragazzo di 25 anni, in salute, senza particolari patologie se non ansia, che gestisco ormai quasi autonomamente da più di 5 anni. Nel passato per questa ansia ho avuto parecchi spiacevoli inconvenienti al cuore sotto forma di tachicardia e nell'ultimo periodo di forte ansia (più di un anno fa) anche extrasistoli. Ho ovviamente fatto parecchi esami da più cardiologi che mi hanno sempre rassicurato di essere in ottima salute dal punto di vista cardiologico. Specifico inoltre di avere un piccolo disturbo di reflusso esofageo, che ogni tanto si presenta con sgradevoli sensi di malessere proprio in zona esofago.

Ora, avendo quasi sconfitto la mia cronica paura per quello che mi sento al cuore (magari quando faccio sforzi o in generale quando capita che il ritmo acceleri), mi capita che durante i momenti di autoerotismo senta quasi improvvisamente un senso di costrizione e un notevole rallentamento del battito cardiaco, molto simile se non identico alle extrasistoli che avvertivo per l'ansia: uno (o due?) battiti molto "intensi" seguiti da una pausa di uno o un secondo e mezzo, con annesso il malessere del reflusso esofageo. L'ultimo proprio ieri, che dopo una pausa abbastanza prolungata dall'attività erotica, mi ha "colpito" in maniera abbastanza diretta, per circa una decina di secondi, lasciandomi abbastanza inquieto ancora oggi.

Ho preferito per ora scrivere online perchè com'è facile pensare, parlare direttamente di questa situazione è un pochino imbarazzante, viste le circostanze.

Ringrazio cortesemente per l'attenzione dedicatami.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
che gestisco ormai quasi autonomamente da più di 5 anni.

Che lei gestisca l'ansia mi pare una sua supposizione, gentile utente.
Le sarei grato inoltre se lei inderisse i dati di peso ed altezza reali.
Da quelli che lei ha inserito potrebbe essere un grasso puffo....

Lei ha inserito: Peso: 185 -190 Kg - Altezza: 65 -


Non ci prenda in giro.
Noi diamo risposte professionali gratuitamente e eli dovrebbe rispettarci per questo.
La saluto

cecchini
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Farei ricontrollare i vostri form di inserimento dati allora, visto che ho inserito 65-70 di peso e 185 cm di altezza. I miei dati reali sono, per la precisione, 68 kili di peso per 187 cm di altezza.

Non scrivo di certo per perdere tempo, anzi.

Inoltre, aggiungo che seguo una terapia psicologica per gestire i miei sintomi di ansia, che sono molto calati nell'ultimo anno.


Grazie per la sua cortese attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
quindi sono i nostri form ad interpretare erroneamente i suoi dati?
ah ok.....

buona serata
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Si, molto probabilmente uno scambio di variabili erroneo durante la comunicazione tra client/server. Programmazione web è il mio lavoro, tra l'altro.

Sfortunatamente però non scrivo per riportare errori del sito, anche se ovviamente è un bene che sia uscito. Riguardo alla mia situazione, Dottore, che ne pensa?

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La frequenza cardiaca varia costantemente istante per istante nella nostr attività quotidiana
Dopo un atto sessuale può essere stimolato il tono vagale con conseguente rmmentamento della frequenza che talora viene percepito come fastidioso

La saluto
Cecchini