Utente 407XXX
In sequito avvenuto il 30.11.2015 ad un incidente stradale in moto mi procuravo una Frattura scomposta Tibia e Peroni dx,ricoverato all`Ospedale dove mi hanno operato con urgenza inserendomi una staffetta di ferro all`interno della Tibia definito chiodo T2 con quattro vite due superiore e due inferiore,lasciandoilperone cosi com`era fratturato dicendomi che il perone non era da operare che per quando si metteva a posto la Tibia il perone sarebbe andato a posto da solo.
Dopo due mesi hanno dovuto fare un altro intervento per togliere le vite superiore perche davano fastidio e mi impediva a continuare la fisioterapia perche c`era una vite che spingeva che il Dottore mi diceva che era un po lunga,Tolto leviti ho ripreso a fare fisioterapia normale e infatti non cera piu fastidio delle viti cioe il ginocchio era libero.
Adesso sono all`ottavo mese continuo a fare la fisioterapia e tutt`ora cammino zoppo dovuto a un leggero fastidio al ginocchio dove ho fatto presente al Dottore che mi ha operato che mi ha risposto che di solito questi chiodi T2 che si mette all`interno danno tutti questo fastidio ed e consigliabile dopo un ciclo di mesi toglierli,nello stesso momento ho un fastidio anche alla caviglia che non ha tutte le sue funzionalita e soprattutto mi provoca un dolore sotto al perone che con tutto mi impedisce di poter camminare bene correre ed altro.
Nel mese di Settembre ho un ulteriore visita presso il dottore che mi ha operato per valutare se si e possibbile gia poter intervenire alla rimozione del chiodo T2,io gia ho fatto presente al dottore che ho fastidio anche alla caviglia dove mi ha risposto che con tempo la caviglia si liberera da sola.
Vorrei sapere se a causa della operazione che hanno fatto e che hanno lasciato il perone cosi fratturato e la causa che adesso non posso muovere bene la caviglia e che non posso sforzare molto come camminare svelto o correre.
In piu in sequito all`operazione ho gia fatto altri consulti per chiedere in merito al perone non operato con le regolare RX presente egia due Dottori Ortopedici mi hanno detto che anche loro non avessero operato il perone.
Tutt`ora sono otto mesi e cammino un po zoppo dovuto al fastidio del chiodo sotto al ginocchio e la caviglia che non ancora ha preso le sue funzionalita bene che manda un po di dolore sotto al perone, Sarei felice di sentirmi dire che e tutto normale anzi chiedo un upinione a tutto quello che ho dichiarato.

In attesa porgo Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Le confermo che generalemente nelle fratture di tibia e perone , il perone non viene trattato; anzi molto spesso nelle fratture isolatedi tibial il perone viene fratturato apppositamente per consentire la guarigione della tibia stessa. I disturbi da Lei riferiti non sono pertanto attribuibili a quello. potrà consultare tutti gli ortopedici del monto che le confermeranno la stessa modalità di trattamento
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Intanto grazie di avermi risposto.
A settembre il dottore che mi ha operato dovra valutare se gia e possibile l`estrazione del chiodo T2 inserito dentro la Tibia oppure dovra aspettare ancora.
Voglio chiederle a lei in base alle sue esperienze e come le ho raccontato il mio caso posso eliminare di pensare che sia un caso di invalidita?
Con il tempo anche se tutt`ora e rimasto il Perone all`interno fratturato e la Tibia messo a posto con il chiodo e dopo che verra estratto,ritornero a camminare bene e fare il modo che la caviglia riprende tutte le sue funzionalita e che mi permette di nuovo di poter camminare bene e correre?
Sia gentile mi traquillizza con una risposta alle domande che le ho posto che ve ne sono molto grado.
In attesa porgo Cordiali Saluti