Utente 415XXX
Gent.mi dottori
Sono Federico ho 24 anni 13 giorni fa sono stato operato per una nefrectomia al rene sx grinzo ed idronefrotico. A parte qualche episodio infettivo ed algia al fianco sx, quando avevo ancora il rene grinzo, non ho mai avuto i valori degli esami del sangue fuori norma, creatinina, azotemia, calcio, sodio, potassio, glicemia ed altro sempre nella norma, anche la pressione arteriosa tutto ok. Questo fa supporre che il rene dx superstite, lavora egregiamente. Quindi io mi chiedo, come mai sia il mio medico curante che gli urologi che mi hanno operato, mi consigliano che da ora in avanti è giusto che mi faccia seguire da un nefrologo? È solo una prassi consolidata per tenere sotto controllo il rene superstite, oppure già per il fatto che io sia un mononefro, sono da considerare un soggetto con insufficienza renale?
Desidero sapere il vs. Parere grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si vive in modo assolutamente normale con un rene solo e questo quasi certamente sarà il suo futuro. In alcuni casi la condizione di mono-rene congenito o funzionale viene scoperta casualmente in età matura od addirittura avanzata. Sebbene oggi la diffusione dell'ecografia addominale effettuata per vari motivi ha spostato questi rilievi occasionali ad una età sempre più giovane. Quanto le è stato consigliato è per prudenza, ma certamente non parliamo di un controllo assiduo ed assillante.
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per i preziosi consigli
[#3] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mo dott. Piana
Io ero già al corrente della mia condizione di rene grinzo sin da piccolo, quando a causa di un reflusso di IV grado, il rene sx si è danneggiato fino all'esclusione funzionale. Però non ho più avuto problemi. Solo due mesi fa ho avuto due episodi infettivi, il nefrologo mi ha consigliato una RM a diffusione e da li si è visto che il rene sx era grinzo ed idronefrotico, ecco la decisione di toglierlo. Ora sto bene non ho più avuto infezioni e i valori del sangue sono tutti perfetti. posso sperare in una buona vita?
[#4] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mo dott.
La RM a diffusione sequenziale che ho fatto circa 40 gg. Fa, dice questo: "Rene dx in sede di regolare morfovolumetria (DL 11 cm). Lieve ectasia del gruppo caliceale superiore. Assenza di immagini riferibili a litiasi o ad alterazioni parenchimali. Regolare la differenzazione cortico-midollare. Le sequenze DWI (a vari valori di B°) non mostrtano alterazioni parenchimali o aree focali di restrizione del segnale o alterazione di intensità a valori di coefficienti B° alti.
Rene sx grinzo (DL max 4,8 cm). Dilatazione pielica e del tratto prossimale uretere di 2° grado. Assente la differenzazione cortico midollare. Nelle sequenze DWI diffusamente ridotto il segnale in diffusione a tutti i valori B° per scarsa funzionalità". Accertato il fatto che il rene sx era ormai andato, il rene dx sembra essere in buone condizioni vero? Distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Stia sereno.
[#6] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore.