Utente 417XXX
Buongiorno,
a seguito di fastidi durante il sonno (sensazione di blocco cuore) ho fatto un holter che ha messo in luce 186 pause, con la più lunga di 7,6 ".
Il cardiologo mi ha consigliato di correre in ospedale l'indomani per mettere un pacemaker.
Mi sono recato in ospedale ma il pacemaker non mi è stato messo perchè ho appena 23 anni, faccio tanto sport, fino a 6 giorni a settimana e sopratutto perchè: ecocardiogramma perfetto (solo un lievissimo prolasso della valvola mitrale), studio elettrofisiologico andato bene (si ha un interruzione del segnale sopra il fascio di HIS, mi hanno spiegato che quindi dovrebbe essere una cosa benigna).
Mi è stato invece impiantato un loop recorder, che ha segnalato anche pause di 10 secondi, SOLO NOTTURNE.
Non sono mai svenuto, ne di giorno ne di notte. Ho eseguito anche lo studio polisonnografico, che è nella norma.

Sono stato bloccato con lo sport per capire se si riduce il tono del nervo vago, ma nel frattempo ho alcune domande da porvi:
- Condividete l'attesa o è necessario mettere il pacemaker quanto prima?
- Quali sono i rischi a livello celebrale durante una pausa da 10 secondi notturna?
- Esiste realmente correlazione tra i casi di morte improvvisa e le asistolie notturne di questa portata?

Vi ringrazio anticipatamente

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Condivido personalmente la decisione di non impiantare un pacemaker a soli 23 anni... quando si fa terapia occorre valutare il bilancio rischio/beneficio e nel suo caso tutto fa pensare che le sue siano pause da ipertono vagale, reso particolarmente importante dall'attività sportiva che svolge...effettivamente la sospensione di questa attività potrebbe normalizzare il tutto. Lo sport fa bene, ma come tutte le cose in eccesso può essere responsabile di anomalie....
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta Dottore.
Ne deduco, dunque, che a livello celebrale non rischio nulla con pause così lunghe?
E che è impossibile che la loro durata cresca in maniera esponenziale e pericolosa?

Mi preoccupa il fatto che, essendo notturne le pause importanti, sto dormendo e non posso azionare il telecomando del loop recorder.
Telecomando che fino ad oggi non ho mai utilizzato, tra l'altro.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Anche se lei non può attivare il loop recorder il device registra comunque tutto quanto succede e se le hanno impiantato un apparecchio di ultima generazione, ha anche la funzione Home monitoring (quella secondaria alla consegna di un telefono, che dovrebbero averle fornito) che segnala via computer ai colleghi che la seguono se ci sono stati episodi notturni pericolosi....
Si tranquillizzi
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la disponibilità.
Buona giornata.