Utente 417XXX
salve...io ho già avuto un intervento al ginocchio destro 3 anni fa....al legamento crociato anteriore.....2 settimane fa giocando al calciotto in uno scontro l altro ragazzo mi è caduto sul ginocchio ho sentito un suono tipo "crack" ho lasciato subito....camminavo non bene perché avvolte mentre appoggiava il piede mi faceva male.....l ortopedico mi ha detto Ke il LCA era un po' lento...ma non sapeva se era rotto o no...si è gonfiato ma non tantissimo....dopo 4 giorni ho fatto la risonanza.....

L'esame è stato eseguito con apparecchio di tipo artoscan da 0,2 T con studio nei tre piani ortogonali e sequenze SE,TSE,GE e GE-STIR.

Esiti di ricostruzione del legamento crociato anteriore; attualmente si rileva abbondante versamento in sede retro e pararotulea, nel recesso sottoquadrocipiyale e nel pivot centrale con incompleta visualizzazione del neolegamento nel tratuo intermedio; si consiglia valutazione clinico ortopedica e nuovo controllo RM ad alto campo alla risoluzione del versamento nel sospetto di lesione del crociado ricostruito nel tratto ventrale.
Regolare rappresentazione del legamento crociato posteriore, del tendine rótulo, del tendine del quadricipite femoralé e del legamento collaterale esterno.
il legamento collaterale interno presenta esiti di distrazione di basso grado nel tratto prossima le. I menisco appaiono marcatamente assottiglia con fenomeni di degenerazione cronica in artrosi distrettuale più marcata nel compartimento esterno con lesione pluriframmentaria del Corno anteriore del menisco esterno.
la rotula appare sostanzialmente in asse ai gradi di flessione dell'esame.
Presenza di alterazione osteocondrale (diametro 6mm) di aspetto reattivo della superficie di carico del condito femorale esterno.

Vorrei capire cosa vuoi dire....perché veramente non ne capisco niente...solo che devo fare un altra risonanza....adesso cammino normale dopo 10 giorni.... ed è quasi tutto sgonfio....fa pocchissimo male....potrò tornare a giocare?mi devo operare di nuovo?
[#1] dopo  
Dr. Antonio Mattei
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente
Dalla RMN sembrerebbe esserci una rottura del neo LCA.
In questi casi è fondamentale l'esame clinico che è in grado di valutare la rottura o la tenuta del neo LCA.
Nel caso in cui questo fosse rotto vale la pena di valutare se è davvero necessaria una nuova riparazione e quindi un nuovo intervento.
Cordiali saluti