Utente 159XXX
Buon giorno.
Sono donna di 47 anni, casalinga. Dall'anno scorso ogni tanto mi viene dolore a spalla destra davanti tra scapola e braccio e dolore al fianco destro e quando respiro più forte mi fa male di più. Da marzo mi viene quasi tutti i mesi ma solo un giorno o due e quasi sempre nel periodo del ciclo. Ieri notte mi è venuto di nuovo e avevo anche asma (soffro qualche volta di asma per allergia a pollini e rinite). oggi mi fa male ancora, qualche volta prendo paracetamolo e passa ma passa anche senza medicine. A Maggio ho fatto ecografia dell'addome per vedere ancora fossero i calcoli, ma è uscito negativo e il fegato era normale. Il mio medico dice che non è niente, e non mi devo preoccupare. Da un altro consulto da un gastroenterologo di questo sito ha scritto ancora è nevrite. Non so se può dipendere da problemi artrosici o cervicali, la TAC fata l'anno scorso è uscito che ho modesta artrosi,una piccola ernia e protusione alla cervicale. In passato ho avuto artrosi all'anca e sciatica a sinistra, o altri dolori alle ossa. Soffro di allergie ai pollini e polvere e ansia.Se il mio medico dice che non è niente, ma mi viene lo stesso, ho pensato pure alla postura o quando sto ferma troppo al pc o mentre leggo libri e mantengo con le due mani. In passato qualche volta mi venivano altri dolori o fitte al torace ma il mio medico diceva che non era niente.
Spesso capita che anche in estate la mattina presto si abbassa la temperatura e prendo freddo e mi alzo certe volte come se fossi raffreddata.
Il mio medico dice che non ho niente e che non devo fare esami, sono stata io che ho voluto fare ecografia.
Se ho avuto o ho disturbi di tipo erosivo e/o artrosico possono manifestarsi in altre parti.
Questo mio dolore può dipendere da dolori reumatici/artrosici/cervicali?
O ci possono essere altre cause?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Roberto Leo
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
i suoi disturbi sono piuttosto vaghi e comprendono la respirazione dunque appare difficile pensare ad una patologia della spalla oppure cervicale a meno che non si tratti di disturbi associati e contemporanei ossia legati contemporaneamente alla presenza di asma e di patologia cervicale e/o della spalla
In prima istanza ascolterei il suo medico e non mi allarmerei
Se poi i disturbi piu' fastidiosi dovessero essere legati alla parte respiratoria e di dolore al torace indagherei in ambito pneumologico / allergologico
Se invece i disturbi prevalenti fossero un reale dolore alla spalla oppure al braccio che a tratti scende sino all'avambraccio ed alla mano indagherei in ambito ortopedico
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Il dolore è sparito dopo alcuni giorni. Da come ha scritto lei, non posso dire o non sono sicura che siano da spalla e braccia o dal torace, avevo scritto che sembrano ma non su torace o che comprende spalla e braccio di natura cervicale. In passato avevo fatto visite ed esami per allergia, pneumologia,rx torace, e ho le cure,ecc. Il mio medico consultato alcune volte ha sempre detto che non era niente e che non mi dovevo preoccupare.

Grazie per la risposta.