Utente 658XXX
Egregi dottori buon giorno e complimenti per il vostro sito.
Io vorrei porvi un quesito sulla anestesia generale; vorrei semplicemente sapere se contiene oppiacei.
Questo perche dovrò sottopormi ad intervento per 2 ernie cervivali.....
Da come mi hanno spiegato dopo un ricovero ospedaliero (senza esami particolari) sono allergica agli oppiacei.... Mi spiego .
Nel mese di dicembre del '07 dopo l'operazione del tunnel carpale dopo aver assunto COEFFERALGAN (codeina) diventai tutta gonfia in viso e piena di puntini morbilliformi su tutto il corpo; la diagnosi fu allergia alla codeina.
Nel mese di giugno dopo 25 gg di dolori fortissimi (cervicobrachialgia) per 2 ernie cervicali (c5-c6 e c6-c7) il mio medico mi diede del depalgos (ossicodone); appena assunta la pastiglia non riuscii più a stare in piedi....(pressione bassissima, nausea, e termori)....ricordo ben poco e con l'ambulanza fui portata in ospedale: la diagnosi fu allergia agli oppiacei.
Ora ho il terrore ad affrontare l'intervento anche per questi motivi e vi chiedo se per caso nell'anestesia sono conenuti gli oppiacei.
Vi ringrazio anticipatamente e vi porgo i miei più cordiali saluti
Giulia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Salve,
ho letto la sua mail ma sono rimasto perplesso su alcuni punti.
Il COEFFERALGAN contiene in parte codeina e in parte Paracetamolo (un antipiretico, antidolorifico di uso comunissimo). Con questo preparato si è manifestata una reazione che definirei francamente allergica (edema che le ha dato il caratteristico gonfiore e reazione orticarioide).Ma siamo sicuri che sia stata una allergia alla codeina? E perchè non al Paracetamolo?

Quando le è stato somminitrato ossicodone ha avuto classici "effetti collaterali" riscontrabili negli oppiacei che però non mi sembrano di natura allergica.
Oltre al fatto che la "crisi" algica cervicale può essersi sommata all'effetto farmacologico dell'oppiaceo.
La nausea infatti può essere di facile riscontro con gli oppiacei ma anche un abbassamento di pressione i cui tremori possono essere stati poi una conseguenza. Se in Pronto Soccorso ha accennato al precedente fenomeno allergico al COEFFERALGAN è probabile che poi si sia attribuito frettolosamente l'evento a una presunta allergia agli oppiacei che però non è stata in realtà ancora provata.
Comunque e arriviamo alla domanda principale: attualmente l'AG viene praticata utilizzando un cocktail farmacologico in cui può essere presente anche un oppiaceo. E' quella quota farmacologica che le impedirà, anche dormendo, di avvertire il dolore durante l'intervento.
Le consiglio di parlare di questo precedente episodio con l'anestesista con cui farà la visita. Eventualmente per scrupolo potrà fare preventivamente delle prove allergiche in un centro specialistico, ma più per la sua tranquillità...
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 658XXX

Iscritto dal 2008
Egr. Dr.Alvino grazie per la sua celere risposta.
Per quanto riguarda il coefferlagan ho escluso io a priori il parcetamolo in quanto ne ho sempre fatto uso e senza aver problemi....Certo in pronto soccorso ho riferito questo episodio ed il medico che mi ha visitata ha contattato il centro veleni ed ha tratto come conclusione questo tipo di allergia. Guardi io non sonio una esperta in materia ma a me quello che è successo non mi ha fatta pensare solo ad un effetto collaterale.....pensi che sono stata dimessa alla srea verso le 22,00 (l'episodio era avvenuto alle 14,00)andando a casa ho avuto ancora nausea e vomito ed il giorno dopo (che avrei dovuto rientrare in ospedale a fare le visite dal neurologo) avevo la testa che mi girava talmente tanto che faticavo anche a ragionare... ero come lenta nei pensieri. mi creda che ho pensato di morire... Per quanto riguarda la crisi del dolore cervicale non so cosa pensare; era da più di due seetimane che provavo e sopportavo quel dolore (ho 2 ernie mediane con c5-c6 e c6-c7 che mi causano anche compressione del sacco durale ed improntano il midollo....)che era veramnete forte; non penso che questo mi avrebbe ancora potuto creare ulteriori problemi.
Comunque la ringrazio tanto e speriamo che vada tutto bene!Ma secondo Lei prima dell'intervento se si hanno sospetti di eventuali allergi non vengono effettuati dei test?
Grazie per tutto e buon lavoro.
Giulia
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Non voglio assolutamente sottovalutare i suoi sintomi. Un effetto collaterale non è sicuramente meno importante di una crisi allergica.
L'ossicodone è un farmaco oppiaceo molto potente e se era la prima volta che lo assumeva potrebbe averle dato proprio quella sgradevolissima sensazione di disorientamento, incapacità di concentrazione, rallentameno ideo-motorio, nausea e vomito tipica degli oppiacei e anche di lunga durata.
Se a questo si aggiunge che la patologia di cui soffre e per cui viene operata molto spesso presenta vertigini, nausea, parestesie (formicolii)agli arti superiori, il farmaco in questione potrebbe sicuramente aver peggiorato la sintomatologia.
Comunque non sono previsti generalmente test allergici per farmaci prima di una anestesia. Deve provvedere ad effettuarli lei indirizzata dal suo curante in un centro specialistico.
Se il tempo c'è....
Se l'intervento è imminente, segnalati gli effetti al suo Anestesista lui eviterà di somministrarli durante l'intervento e successivamente dopo il risveglio ricorrerà ad altri antalgici (ad es. FANS).
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 658XXX

Iscritto dal 2008
Grazie,
era proprio la prima volta che assumevo quel farmaco...ero arrivata al limite della sopportazione del dolore che, mi creda, oltre al disagio dei formicolii (non riesco neppure a dormire), era veramente insopportabile. Cmq dopo 2 minuti dall'assunzione ero già per terra.... Cmq mi ha rassicurata molto, a me ineteressa sapere che esistono delle anestesie alternative... tutto lì.
Grazie di cuore per la sua disponibilità
Giulia