Utente 417XXX
Salve, sono un tecnico radiologo di 47 anni e lavoro in un ospedale romano. Da ormai 20 anni lavoro molte volte in sala opetatoria dove per circa 4 ore a turno sono costretto ad indossare un camice di piombo per proteggermi dalle radiazioni. Durante l'ultimo anno ho avuto riccorrenti episodi di lombalgia che ho trattato con vari farmaci. Premetto che in questo modo non ho quasi mai fatto giorni di malattia. Purtroppo pero' ultimamente questi episodi sono sempre piu' ricorrenti e coincidono sempre dopo aver fatto lunghe sedute di sala operatoria. Ho fatto un rx lombare ed Rm della colonna lombare, dalla quale non si evidenzia nessun problema rilevante, gli spazi intersomatici sembrano
conservati. Si osservano solo alcuni piccoli iniziali becchi artrosici e forse un lieve aumento della fisiologica curvatura di lordosi. Che il radiologo non mi ha segnalato neanche sul referto perche' ha detto che non era significativa. Mi chiedevo se in assenza di significative altetazioni con la diagnostica strumentale ma con segni clinici evidenti e' possibile richiedere al medico competente l'esonero dal portare il camice di piombo. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

in assenza di patologie documentate il medico competente non ha alcun motivo per mettere delle limitazioni allo svolgimento della mansione. Potrebbe provare prima ad andare da un ortopedico per una visita specialistica e per eventuali ulteriori accertamenti.


Cordiali saluti.