Utente 404XXX
Buonasera mio marito 29 anni 4 mesi fa gli hanno diagnosticato la dislipidemia familiare combinata per un livello di 1990 di trigliceridi nel sangue.. gli hanno fatto un eco che risultava il fegato steatosico e ingrossato rispetto alla prima eco delle cisti nei reni cresciute un pò rispetto sempre alla prima eco che gli avevano fatto .. il pancreas non molto evidente.
Gli hanno trovato nel sangue nascosto nelle urine e se persisteva una visita nefrologica.
Da due mesi che la pipì li cambia colore a volte sembra coca cola a volte normale.. a volte ha episodi di diarrea che le passano dopo una settimana a volte giorni ... ha fitte dolorose in pancia e schiena che passano non molto dolorose ..mal di testa.. a volte trema ha la tachicardia e suda freddo. Lui dice di essere tranquillo lavora a turni normalmente.
il nostro medico di base dice che è probabile sia il pancreas e ha mandato esami di sangue sia per la pancreatite sia per vedere se c era un tumore.. chiedo se può essere pancreatite ed andare subito in ospedale o tranquillamente aspettare gli esami del sangue?
Possono essere i reni o le cisti la causa?
Ci sono altri accertamenti da fare?
[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile signora, non è possibile stabilire se suo marito abbia una pancreatite senza avere i risultati di esami laboratoristici dedicati. Sicuramente, da quanto lei riferisce, è possibile che coesistano diverse problematiche da valutare bene supportate da idonea visita medica.
Non mi sembra, almeno da prima impressione, che i dolori addominali possano derivare dalla presenza di cisti renali (anche se lei non ne riferisce le dimensioni).
Faccia visitare suo marito con attenzione, anche alla luce degli esami che avrà già effettuato. Si faccia risentire.