Utente 174XXX
gentili dottori,
ho 29 anni e Vi scrivo perchè sono stato operato al varicocele sx la prima volta con operazione chirurgica nel 2009, poi con scleroembolizzazione nel 2012 e oggi, ad una settimana da un'operazione di ernia inguinale+varicocele (recidivante per la terza volta), ho avuto modo di osservare il mio primo sperma post-operazione e mi è sembrato palesemente diverso, più liquido, quasi trasparente (grigio con soffuse venature biancastre) e ridotto.
Ho fatto diversi spermiogrammi, l'ultimo a marzo e non era (a detta del medico) un granchè ma neanche bruttissimo ma la causa era un il batterio coli presente che è stato debellato con un antibiotico.
Sono un pò preoccupato perchè non ricordo nelle precedenti operazioni un simile cambiamento nel liquido seminale che a me pare palesemente più scarso nella forma e nella quantità. Può essere dovuto all'operazione? Può l'operazione in qualche modo peggiorato la situazione?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un intervento di varicocelectomia ben fatto, anche in varicocele recidivo, non può che migliorare il suo liquido seminale e non peggiorarlo, al massimo non si hanno variazioni significative.

Senza drammi e con le giuste tempistiche ripeta, come penso le è stato già indicato, un esame del liquido seminale.

Nel frattempo, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' aspetto macroscopico dewllo sperma non gran senso, ma visto il suo storico faccia esame seminale quam celerrime, così vediamo subito.
[#3] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
c'è un tempo che deve intercorrere tra l'intervento ed un nuovo esame per considerarlo attendibile e scevro da postumi?
L'ho visto palesemente cambiato e ho un pò di timore in merito...
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nel suo caso, superata la fase post-chirurgica, può fare un controllo preliminare del liquido seminale; generalmente il periodo indicato e dopo tre-sei mesi dall'intervento.

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
scusatemi se mi ripeto,
vorrei capire se, visto un periodo di ripresa cosi lungo (3-6mesi per dare attendibilità all'esame), sia normale una modificazione nella consistenza come quella che notato io...
mi scuso ma dopo 3 interventi sono abbastanza terrorizzato e stanco dalle continue preoccupazioni date da qualsiasi segnale e cambiamento che noto in quelle zone
grazie
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

senza drammi inutili, visto anche il suo attuale stato d'ansia, appena superata la fase post-chirurgica, può fare comunque un controllo preliminare del liquido seminale che le indicherà in modo preciso, anche se sommario, le caratteristiche fisico-chimiche del campione dato e soprattutto se ci sono spermatozoi.

Fatto il tutto, se lo desidera, ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto
[#7] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dopo Cavallini e Beretta è inutile e fuori luogo rispondere. Solo per rassicurarla che non ci può essere peggioramento post intervento !!
[#8] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
grazie a tutti,
un pò mi tranquillizza,
è che non mi è mai successo di notare una cosa del genere, una settimana prima è tutto a posto... faccio l'intervento... una settimana dopo e la quantità sembra minore ed il colore trasparente...
ho avuto paura che qualcosa fosse andato storto, non saprei a cos'altro imputare un cambiamento del genere.
Spero che la situazione possa migliorare nei prossimi giorni...
ancora grazie
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo e risenta ora il suo urologo di riferimento!
[#10] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
salve dottori,
ho avuto modo di ricontrollare la situazione e il colore sembra in ripresa verso la sua tonalità classica. L'ho visto meno trasparente, più sulle tonalità biancastre e meno acquoso.
La quantità resta scarsa rispetto ad una settimana fa e ho notato che la fuoriuscita è leggermente in ritardo rispetto al coito stesso.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo e non drammatizzi inutilmente la sua reale situazione clinica.