Utente 793XXX
Ho letto su questo sito che le tiroiditi si giovano di integratori, in particolare il selenio (a quale dosaggio?), e le vitamine D ed E. E' conprovata l'utilita' o l'uso di tali sostanze puo' comunque avere qualche controindicazione o effetti collaterali?
Inoltre e' veramente sconsigliato l'uso di sale iodato e di soia (io ne faccio un uso costante essendo intollerante al latte)?
Grazie per la risposta che mi darete.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Le tiroiditi giovano di terapie specifiche (secondo il tipo di patologia)che non sono gli integratori da Lei riportati
[#2] dopo  
Utente 793XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dr. Vannucchi,
la ringrazio per la sua cortese risposta e mi scuso per non essere stata sufficientemente chiara.
Di recente mi e' stata diagnosticata la tiroidite cronica autoimmune che, al momento, non ha alterato gli ormoni tiroidei.

Sono stata da un endocrinologo il quale non mi ha prescritto nulla, se non la ripetizione degli esami del sangue relativi alla funzionalita' tiroidea fra sei mesi.

Premesso cio' vorrei porle nuovamente il quesito di cui al mio precedente intervento, quesito che ho gia' posto in endocrinologia senza ricevere risposta.

La ringrazio anticipatamente.



.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
l'uso degli integratori da lei citati,in questo caso non comportano problemi.