Utente 371XXX
salve, da alcuni anni ho un problema con una varice alla gamba dx, ho fatto ovviamente un ecodoppler e il mio medico mi ha semplicemente lasciato libero di decidere nel senso che non c'è un insufficienza venosa grave cosi' come non sono gravi i fastidi che mi da quindi mi ha semplicemente detto che se voglio possiamo rimuoverla (safenectomia) oppure dato che non da problemi tenerla e decidere in futuro.
Ora in realtà a me un problema lo dà! ed è quello estetico. essendo un ciclista da anni ci tengo all immagine delle mie gambe che sono perfette a parte questa grossa varice. quest'inverno vorrei eliminarla ma più che dell'intervento mi mette ansia l'anestesia. vorrei assolutamente evitare la generale e la spinale e volevo sapere se è possibile rimuovere la safena con una semplice locale che a quanto ho capito dovrebbe trattarsi di semplici punture di anestetico nella zona di incisione...spero di si. e poi altra cosa importante volevo sapere dopo quanto tempo posso tornare a lavoro.
Grazie infinite.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
consideri innanzitutto che nel sesso maschile, soprattutto negli sportivi, non sempre dilatazioni venose evidenti rivestono caratteristiche francamente patologiche.
Consideri inoltre che non tutte le varici richiedono di necessità la soppressione della Safena, poiché in base a sede, estensione e rapporti emodinamici altre procedure potrebbero essere individuate.
In ogni caso è possibile eseguire interventi soppressivi della safena anche in anestesia locale, soprattutto se ci si rivolga alle più recenti metodiche termoablative mediante radiofrequenza o laser.
Le rappresento infine che lo sport cui si dedica, soprattutto se con intenti agonistici, è controindicato nei portatori di insufficienza venosa.
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio dottore purtroppo però questa è una varice, come le ho detto ho già fatto un ecodopler e il mio medico mi aveva lasciato libero di decidere. può gentilmente illustrarmi in breve in cosa consiste una anestesia locale per asportazione della safena? poi vorrei anche informarmi se qui dove abito io (como) c'è qualche struttura che pratica la tecnica laser che permette di eliminare la varice conservando la safena.
grazie
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L'anestesia locale riconosce metodiche diverse (blocco dei nervi a livello inguinale o anestesia per tumescenza lungo il decorso del vaso).
Le metodiche laser e radiofrequenza sono comunque tecniche ablative della safena.
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
grazie delle risposte, ma conservando la safena e andando a rimuovere la varice visibile con tecniche laser non c'è il rischio di recidive dato che comunque c'è un insufficenza venosa? comunque sicuramente opterò se possibile per l anestesia locale se proprio sarà necessario un intervento di stripping