Utente 418XXX
salve, vi chiedo consulto per un problema che mi assilla, da più di un anno avverto una ridotta e alterata sensibilità in tutto al corpo ma soprattutto nella zona genitale (dove anzichè sentire una sensibilità erotica, sento una sensibilità solo tattile), non ho problemi nè di erezione nè di eiaculazione però in questo modo il piacere che provo è quasi nullo e sopratutto durante l'orgasmo non sento piacere (nonostante l'eiaculazione sia molto forte) sento delle sensazioni ma appunto sono sensazioni "neutre" che non portano piacere e insomma non sento il rilascio delle cosidette endorfine, è come se non avessi avuto un orgasmo infatti dopo l'eiaculazione non ho nè perdita di erezione e nè tantomento il periodo refrettario infatti se continuo a masturbarmi dopo la prima eiaculazione riesco ad eiaculare almeno altre 2-3 volte sempre non provando piacere, nello stesso periodo si è presentato anche quest'altro problema, durante la minzione devo spingere davvero molto forte per urinare ma il flusso non è normale e devo aspettare più minuti anche per fare più getti ma comunque sempre di non essermi svuotato del tutto ( confermato anche da un ecografia con rpm, e da un uruflussomtria dove il risultato risulta essere patologico) un altro fatto anche non so se sia strettamente correlato se è vero che faccio fatica ad urinare e anche vero che da "altre uscite" ho difficoltà a trattenermi, l'urologo inizialmente ha pensato che avessi qualcosa alla prostata però i medicinali che mi ha prescritto non hanno portato a nulla, quindi per sicurezza l'urologo mi ha fatto preiscrivere anche una visita neurologica dove non è risultato nulla, e per capire se fosse un problema di stress o altro, sono andato più volte da un terapista e dopo vari colloquì ha escluso che questi problemi fisici fossero derivati da problemi psicologici (anche perchè i disturbi sono iniziati in un periodo molto tranquillo e sereno della mia vito), ho il prossimo appuntamento con l'urologo tra due mesi ma nel frattempo la mia frustazione psicofisica si fa sentire... secondo voi quali altre visite dovrei fare per capire l'origine dei problemi e risolverli?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

che valori dava il suo uroflussogramma?

Comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/319-prova-piacere-assenza-orgasmo-fare.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
la ringrazio per la risposta, ho letto l'articolo e tutte le cause sono state escluse tranne qualcosa a livello vertebrale, non ho mai ricevuto colpi ma pensandoci bene a volte mi fa male la schiena (anche se è un dolore assolutamente contenuto e sopportabile) per via delle tantissime ore che passo al pc per lavoro, può una posizione scorretta aver influito su qualcosa a livello vertebrale?
le riporto i rultati dell'uruflussometria

flusso patologico, piatto, uso del TA
Qmax 650 ml/s
VV 547 ml,
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, comunque cerchi di fare da 5000 a 10000 passi al giorni ad una buona andatura.

Per l'uroflussometria mi invii per bene tutti i risultati ottenuti.
[#4] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
sul referto che mi hanno dato c'è scritto solo questo, quali dati mancherebbero?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ad esempio la Velocità massima al secondo e la Velocità media registrata.
[#6] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
in effetti ho controllato meglio e sul grafico dell'uruflussometria ci sono altri dati ma non riesco a capire quali siano quelli della velocità provo a scriverle tutto

qmax 650
qave 8
vv 547
tq 66
t100 71
tqmax 70
acc 9.2
cor.qmax 27.7
vol grid 5s
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dati e acronimi, da questa postazione, purtroppo incomprensibili.

Sono indicati il volume di urina prodotto, la velocità media al secondo (VeMS) la velocità massima raggiunta?

Ancora un cordiale saluto