Utente 194XXX
Salve,

da diversi mesi sento un forte calo del desiderio che, mi verrebbe da dire, è iniziato con l'assunzione di finasteride che non prendo ormai da febbraio.
Inizialmente pensavo si trattasse di un problema psicologico o dovuto all'età (ho 30 anni), ma ieri ho ritirato le analisi e mi sono allarmato per un valore dell'estradiolo troppo alto.
Premetto che la mia percentuale di massa grassa è intorno al 10% e che faccio palestra (anche se cresco molto lentamente).

Ad ogni modo:
estradiolo 17-beta pari a 114 pg/ml (massimo del range 47) e mi sembra quasi spaventoso
prolattina 14.39 ng/ml (max 13.3)
testo libero 52,4 pg/ml (max 69,3)
testo totale 6,80 ng/ml (max 17,30)
lh 7,95 mIU/ml (max 8,62)
fsh 1,70 mUI/ml (range 1.27 a 19,26)
tsh 3.08 uUI/ml
dht 73 ng/dl

transaminasi 21 U/L per got, 24 U/L per GPT.

Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'estradiolo,spesso,é sovrastimato nelle indagini correnti.Il quadro ormonale si valuta attraverso il rapporto tra i vari ormoni.In particolare tra testosterone totale ed estradiolo e/o LH e testosterone totale. Il quadro clinico generale e genitale é di competenza specialistica andrologica,cui la rimando,in quanto non valutabile da questa postazione telematica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Ok... quindi secondo lei sbaglio a essere in forte ansia per questo? Più che altro nell'attesa della visita specialistica.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...consideri la visita specialistica come routinaria.Cordialità.