Utente 418XXX
Salve, in seguito ad un'incidente stradale in moto in data 14/07/16, al reparto di ortopedia mi hanno diagnosticato un infrazione del capitello radiale e di conseguenza un ingessamento di 15 giorni. Il gesso a causa del sudore e a causa di qualche botta involontaria, ha iniziato a cedere ammorbidendosi in più punti. Ieri dodicesimo giorno, ho parlato con la dottoressa che ha trattato il mio caso e ha deciso di sostituire il gesso logoro con una malva cartonata ( non so se ho capito bene). durante la sostituzione ho avuto il braccio in questione libero per un breve lasso di tempo ed ho avvertito un dolore, quindi la mia domanda è: "è possibile che nonostante il braccio sia stato ingessato per 12 giorni, la frattura sia ancora presente oppure è solo un dolore dovuto al fatto che il braccio è stato immobilizzato per tutto questo tempo?"
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Mattei
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente
il motivo del dolore alla rimozione temporanea del gesso è dovuto sia alla immobilizzazione che c'è stata sia al trauma subito che ancora naturalmente non si è risolto.
Le fratture guariscono in tempi variabili che vanno dalle 4 settimane ai 6 mesi.
Nel Suo caso trattandosi di una frattura molto lieve si può ipotizzare che dopo le classiche 3-4 settimane tutto sia tornato a posto ma questo non vuol dire che a 4 settimane scomparirà il dolore; questo infatti può essere presente anche alla rimozione del gesso per il motivo sopra esposto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
ma potrò quindi, già da domani condurre una vita "normale" riprendendo attività quotidiane ( chiaramente prendendo tutte le precauzioni e non sforzano la zona lesionata) ?