Utente 412XXX
Buongiorno complimenti innanzitutto per la vostra disponibilità

Circa 11 mesi fa ho avuto un rapporto sessuale con una donna con preservativo. L'unico rapporto a rischio.

Purtroppo da buon ipocondriaco, e sopratutto dal fatto che non ricordo se era lacerato il preservativo oppure aveva dei buchi non riscontrati al momento, e scoperte le abitudini facili di questa donna , ho effettuato il test Hiv dopo 3, 5, 6 e 10 mesi tutti negativi. Preciso che il medico mi ha detto di farne due uno a 3 mesi e uno a 6 mesi, gli altri sono stati effettuati di mia iniziativa.

Pero da circa 1 mese ad oggi noto un arrossamento del glande dopo ogni rapporto con la mia nuova fidanzata, dopo qualche ora ritorna tutto nella norma, ultimamente la cosa però sembra peggiorare il rossore appare anche intorno alla pelle che lo avvolge, dopo la doccia o comunque dopo brevi contatti , 2 settimane fa ho fatto il test TPHA e VDRL tutti e due negativi compreso il Tampone uretrale NEISS.

Inoltre per avere un quadro chiaro, ho la tiroidite di hashimoto.
Ho letto che la sifilide ha un periodo finestra di circa 3 mesi, dovrei stare tranquillo secondo voi ?

Venerdì ho preso appuntamento dal dermatologo. Speriamo bene, se intanto potete darmi il vostro parere ne sarei felice

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,invece di allenarsi nella ricerca di patologie ipotetiche,proteggerei i rapporti sessuali,prescindendo dalla affidabilità della partner.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottor Izzo, grazie per la sue opinioni mediche a riguardo.

Se possibile gradirei avere un'altra opinione da un'altro medico

Grazie