Utente 418XXX
Buongiorno,


a seguito di uno sforzo eccessivo, ho accusato dolori lombari, addominali e inguinali con irradiazione anche scrotale. Riscontrando un leggero gonfiore inguinale sinistro, mi sono fatto visitare dal medico di base, il quale ha detto che tossendo sente una piccolissima ernia inguinale.

Ho fatto così un ecografia inguinale, la quale recita:

si segnala la presenza di 2 piccole formazioni linfonodali di aspetto ecografico reattivo con diametro massimo di 12x3 mm (dotate di ilo, rapporto T/L>2 ed ecostruttura omogenea)

In sede inguinale sinistra si segnala presenza di munuto sacco erniario delle dimensioni massime di mm 10x7x4 che viene impegnato solo in minima misura da tessuti molli durante le manovre dinamiche, tosse.

Non evidenza di erniazioni di visceri addominali prima e dopo le suddette manovre dinamiche.

Non capisco alcune cose. Da quanto ho capito dal referto, la mia erniazione è di tessuto muscolare e non intestinale o sbaglio?

Se la mia erniazione è presente solo quando tossisco, significa che il gonfiore inguinale che ho sempre presente è riferibile al linfonodo reattivo?

Mi ha detto che con riposo di 1 mese e senza sforzi, l'ernia potrebbe rientrare.

Voi che dite?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No! non è di tessuto muscolare.

Presumibilmente.
Prego.
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
ah ok, e quindi la dicitura ernia di tessuti molli, che cosa si intende?

Il referto, mi pare di capire che esclude che sia erniazione di viscere almeno per ora.

Il mio leggerissimo gonfiore inguinale può essere causato dai linfonodi infiammati?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Probabilmente si tratta di grasso omentale.

Presumibilmente, come le avevo già risposto, il leggero gonfiore stabile è legato ai linfonodi.
Una visita diretta sarà utile per confermarlo.
[#4] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
si mi farò vedere da un chirurgo. si è vero mi aveva già risposto, non ci avevo fatto caso.

Ricapitolando quindi, sforzo eccessivo mi ha dato contrattura inguinale con infiammazione linfonodi che causano la sintomatologia che ho. L'ernia è diciamo stata scoperta per caso, è da tenere d'occhio, ma al momento molto improbabile possa causare sintomatologia.

ho capito bene?

Il medico mi ha detto di fare applicazioni di voltaren e prendere flogeril forte e fare riposo per 2 settimane, che la piccola ernia potrebbe rientrare in quanto all'ecografia la muscolatura attorno appare solida. Che ne pensa?

Per riposo in questo caso si intende stare a letto 2 settimane o fare una vita traqnuilla senza particolari sforzi?

grazie