Utente 418XXX
Salve.. chiedo questo consulto per mio padre.. uomo di 60 anni, normo peso, operato a giugno 2015 di colicistectomia laparoscopica in seguito a ricorrenti coliche biliari da calcoli.. Durante le coliche si riscontrata un leggere aumento dell amilasi che poi rientrava.. l intervento ha avuto un buon decorso post operatorio senza alcuna difficoltà.. ha poco dopo reintegrato i diversi cibi seppur senza esagerazione mangia di tutto... a controllo esami ematici fatto a gennaio ha riscontrato un aumento della amilasi (153) sul massimo di 125..mentre Lipasi e transaminasi e gamma gt nella norma. Colesterolo 249, ldl 170 e hdl 67.. a distanza poi di 6 mesi da tali esami ha rifatto il controllo solo di enzimi e mentre transaminasi e gamma gt sono rimaste nella norma, l amilasi è rimasta stabile a quei valori o meglio 142 però sul limite massimo di 115, mentre la Lipasi prima nella norma ora risulta un po aumentata ( 59 ) sul massimo di 39.. devo dire che lui in questo periodo ha bevuto a giorni alterni una birra e non mangia molte verdure.. non fa nessuna terapia e l ultimo controllo ecografico prima dell intervento non riportava nessun problema a livello pancreatico.. in seguito a intervento non ha fatto più ecografia e non ha avuto nessun problema.. qualche lieve difficoltà nella digestione quando mangia un po di più.. il medico curante sostiene sia questo aumento dovuto all alimentazione.. è opportuno fare altri approfondimenti? O basta regolare la dieta? Sono aumenti significativi o possono essere determinati dall assenza di colecisti? Vi Ringrazio anticipatamente Per Un Eventuale Chiarimento A Riguardo. Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, l' ipotesi del suo medico è verosimile.Prego
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio Dott. FAVARA per la tempestiva risposta.. provvederò a modificargli la dieta.. e a fargli ripetere gli esami fra un paio di mesi..le auguro una buona giornata.