Utente 418XXX
Buonasera gentili dottori, scrivo per chiedere un consulto ulteriore a quello del mio medico di base. Frequento l'università e nel periodo precedente ad un esame (5/6 giorni) accuso uno stato d'ansia incrementale sino a giungere in sede d'esame con forte tachicardia,annebbiamento della vista, tremore e incapacità di compiere anche semplici esercizi, ciò ovviamente mi impedisce di ottenere un esito positivo. Questo stato di agitazione poi scompare nei 2/3 giorni successivi; Mi è stato prescritto daparox 10 gocce/dia per un periodo indeterminato. Premetto che non ho mai preso ansiolitici o simili e che il prendere questo farmaco mi intimorisce, vista la tipologia .
Può essere la via giusta?
Vi ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
si tratta di un farmaco serotoninergico appartenente agli SSRI che trova utilità nel trattamento dei disturbi d'ansia,il trattamento deve essere proseguito per tempo almeno un anno i benefici li avrà dopo ca 3 settimane dal raggiungimento dell dosaggio terapeutico
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottor Vannucchi, la ringrazio per l'attenzione. Ne approfitto per chiederLe se quindi, assumendo il farmaco sotto dosaggio, debba aumentare la dose giornaliera (il mio medico non mi ha dato indicazioni riguardo ad eventuali aumenti).
Grazie ancora
Buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
deve aumentare il dosaggio fino a al dosaggio minimo terapeutico che le indicherà il medicocurante