Utente 418XXX
Salve dottori e grazie in anticipo del vostro aiuto e del vostro tempo. Ho 16 anni, e ho iniziato lo sviluppo da poco. Sono alto 1,60m e peso circa 42 kg. Sono preoccurato per le mie misure e sinceramente soprattutto di quella del pene che è adesso di 11 cm circa (in estensione) e di 4 cm circa flaccido. La cosa che mi preoccupa e che io non cresca più di molto. Eiaculo da quasi tre mesi quando avevo il pene di circa 9 cm e ho due tre peletti sotto le ascelle.
Scusate per questa descrizione poco professionale. La mia domanda è: A che punto sono del mio sviluppo e della mia crescita? Il mio pene crescerà ancora? Cordialità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile giovane lettore,

quello che ci scrive purtroppo non è sufficiente per permetterci da darle delle indicazioni precise e corrette.

Vista la sua giovane età è bene affrontare questi temi, in prima battuta, con i propri genitori, se presenti, e poi consultare in diretta il suo medico di famiglia; sarà lui poi ad indicarle lo specialista di riferimento a cui rivolgersi.

Sulle dimensioni del pene infine le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 418XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta. Mi dica che informazioni vorrebbe sapere che cercherò di rispondergli in modo più preciso possibile. Sempre se pensa che parlarne via internet sia possibile.
Non penso di parlarne con i miei genitori.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Come ben ha intuito per via internet il suo post diventerebbe un romanzo senza fine, pieno di incomprensioni e per di più fatto con un utente minorenne.

Senta ora i suoi genitori, il suo medico di famiglia e poi, se indicato, a ruota il suo andrologo di riferimento

Ancora un cordiale saluto