Utente 129XXX
Salve, ho letto un 'articolo su medicitalia in cui dice che recenti studi sembrerebbero dimostrare l influenza del paracetamolo sulla fertilità maschile. Non capisco bene a cosa si riferisse in particolar modo , ma visto che io in quanto uomo ne ho fatto uso al bisogno ad es. febbre, come del resto tutti, cosa esso ha potuto comportare visto gli studi recenti. Vorrei che qualche medico mi spiegasse la situazione e se pur avendone fatto uso ha potuto comportare qualcosa . E' comunque riferito solo al momento dell'assunzione e quindi reversibile appena finisce l'effetto oppure è una cosa permanente?tranquillizzatemi , grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se usato in modo sporadico e mirato il Paracetamolo non sembra creare problemi a livello del liquido seminale.

Altri dubbi allora bisogna sentire in diretta il suo andrologo di fiducia ed eventualmente fare un esame del liquido seminale.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
l'ho usato sporadicamente al bisogno, e comunque i controlli dall'andrologo li faccio regolarmente spermiogrammi compresi tutti nella norma, in quanto papà di una bimba di tre anni. Posso stare tranquillo ? l'ultimo controllo risale al mese scorso .Mi risponda per favore per evitare ansie inutili. Grazie
[#3] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
gradirei una risposta alla mia replica , grazie. Per il resto non ho altri dubbi.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Può stare tranquillo, se l'uso da lei fatto del Paracetamolo è stato sporadico.

Ancora un cordiale saluto
[#5] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottor Beretta