Utente 273XXX
Buongiorno,

Ho 27 anni, peso 135 kg, sono alto 180 cm. Non fumo e non bevo.

Assumo la seguente terapia:

LOBIVON 1,25 ore al risveglio
PLAUNAZIDE 20/12.5 alle 17
DAPAROX 20 ore 21
CARDIOASPIRIN 100 ore 22

Ho familiarità per CAD (mio padre ha avuto il primo infarto a 52 anni), BAV II grado sintomatico per sincope e quindi richiedente impianto PMK bicamerale (sempre mio padre, all'età di 63 anni), diabete tipo 2 (sempre mio padre), cardiopatia ipertensiva (mia madre, che inoltre ha anche un BBSx).

Mi sento bene e non accuso disturbi in particolare. La mia pressione media è di 120/70 mmHg (al risveglio), mentre in tarda serata è 105/60 mmHg.

Negli ultimi esami ematochimici effettuati, i seguenti valori sono fuori range:

RBC: 4.180.000/mmc
HGB: 12.9 g/dl
HCT: 39.8%
MONO: 10.5%
EO: 4.5%
COLESTEROLO TOTALE: 222 mg/dl
TRANSAMINASI (GPT - ALT)
V.E.S.: 17 mm/ora
Proteina C-reattiva: 13.9 mg/l
FIBRINOGENO: 3.60 g/l
FT3: 4.49 pg/ml

Vi scrivo perché, quando misuro la pressione con apparecchio digitale, i miei battiti sono sempre molto bassi, con minime di 50 bpm e massime di 60-65 bpm.

Anche se non sembra, sono un soggetto "allenato", nel senso che cammino molto (per commissioni, per lavoro, per appuntamenti etc) e faccio spesso le scale a piedi, malgrado ultimamente stia iniziando ad accusare la facile affaticabilità dovuta alla grande obesità.

A marzo 2016 ho effettuato visita cardiologica con EGC ed ECOCOLORDOPPLER CARDIACO, con esiti normali.

Vi chiedo un vostro prezioso parere.

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori di frequenza sono legati all'effetto del Lobivon e pertanto non destano alcuna preoccupazione.

Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la celere e rincuorante risposta, Dott. Cecchini.

Le pongo un'ultima domanda: il dosaggio del Lobivon è equivalente ad 1/4 (1,25 mg). Non è troppo poco per proteggermi da eventi cardiovascolari?

Inoltre, vorrei un Suo prezioso parere sul Plaunazide.

Grazie mille, di cuore.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se con quel bassissimo dosaggio i valori che lei riporta sono normali vuol dire che basta.
Il Plaunazide e' l'accoppiata tra un sartano ed idroclorotiazide.
Quest'ultima puo' essere indicata in pazienti in sovrappeso come lei, a patto che beva molta acqua (1,5- 2 litri al giorno) e che elimini il sale aggiunto nella dieta.
Controlli pèeriodicamente sodiemia, poptassemia, cloremia, calcemia, azotemia e creatininemia.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille, Lei è sempre molto chiaro e disponibile.