Utente 339XXX
Buongiorno a tutti,
Vorrei un opinione sulle condizioni di mia cognata.
Due anni fa le è stata tolta quella che all'epoca è stata diagnosticata come cisti tendinea (non era stato fatto l'esame istologico); dopo circa un anno e mezzo è ricomparsa, ed è diventata sempre piu' grande.
L'altro giorno ha avuto la risonanza magnetica dove è stata individuata come neoplasia. Nelle risposte della risonanza invece c'è scritto eteroplasia.
Sono la stessa cosa?
Circa 5 anni fa le è stato diagnosticato un cancro alla tiroide, e dopo diversi cicli di radioterapia è guarita.
Vorrei sapere se c'è la possibilità che sia una forma benigna?
[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Cara Utente,
la terminologia medica spesso è molto aspecifica o complessa, talora volutamente, proprio perchè il medico non ha elementi per essere più dettagliato.
Infatti eteroplasia è un termine che non necessariamente indica una neoplasia, cioè un tumore. Indica invece una lesione, un tessuto, un nodulo, ad esempio, che normalmente, nella sede descritta dall'esame diagnostico, non dovrebbe esserci. Che sia o no un tumore questo lo può stabilire solo un esame istologico, sempre chiarificatore, in questi e altri casi.