Utente 319XXX
Gentili Dottori,
vi scrivo per chiedervi un consulto sullo stato di mio nonno di 84 anni.

A dicembre 2015 gli sono venute delle vertigini, con tremori e sudori freddi. A seguito di una visita cardiologica sono stati riscontrati alcuni problemi che lo hanno portato ad iniziare una terapia con Dabigatran 150.
A febbraio 2016, a causa di una bronchite e considerando i problemi al cuore il dott. ha deciso di ricoverarlo per un periodo di circa 3 settimane. Una volta dimesso abbiamo fatto una visita cardiologica e il commento del dottore è stato questo:

fa permanente, con tendenza a bassa risposta ventricolare a un recente holter b (pausa max 2.8 sec). Anamnesi negativa per sincope, talora episodi vertiginosi. Plurime comorbidità (BPCO, ipertensione arteriosa, diabete mellito). PA 150/60 FC 60/min non segni di scompenso emodinamico. ECG FA a media risposta ventricolare, alcuni BEV, non alterazioni ischemiche. Ecofast: ventricolo sx non dilatato, FE 50%, calcificazione mitroaortica senza rilevanti anomalie flussimetriche.

La pastiglia Dabigatran è stata abbassata da 150 a 110 mg.

Dopo questa visita, ovvero da aprile 2016 non ci sono stati problemi, ma ieri si è verificato un altro episodio vertiginoso, con tremore, sudore freddo e vomito. Sinceramente non sappiamo se può essere collegato al cuore oppure ad una congestione (tende a mangiare e a coricare subito).

Il cardiologo e il medico di famiglia sono entrambi in ferie e vole sapere se è il caso di chiamarli. Voi cosa ne pensate?

Grazie mille per il vostro servizio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vertigini e vomito possono essere legati a problemi cerebrali o di pertinenza otorinolaringoiatrica.
Se il medico di famiglia e' in ferie per legge deve avere un sostituto che potrà' inquadrare meglio il caso, visitandolo..
Arrivederci

cecchini