Utente 403XXX
Buongiorno dottori,ovviamente non chiedo una terapia a distanza ma solo alcuni chiarimenti su cosa mi accade nell'ultimo mese con questo caldo eccessivo,ho 40 anni e da circa 3 anni prendo un betabloccante di nome igroseles 50mg+12,5 mg (atenololo+clortalidone),mi è stato prescritto da un cardiologo in quanto soffrendo di forti stati di ansia, panico e forte stress da turni lavorativi di 12 anche di notte, il mio cuore andava in tachicardia 90/100 e la mia pressione arteriosa si alzava 140/100 130/90,effettivamente il medicinale ha avuto efficacia,riportando tutti i valori nella normalità,in più assumo su prescrizione medica alprazolam 3 volte al giorno,20 gocce al mattino,dopo pranzo e sera.Dimenricavo Igroseles avrei dovuto prenderne,come ho fatto fino a um mese fa', mezza pastiglia al risveglio e metà dopo pranzo,poi ho iniziato ad avere problemi di tachicardia al risveglio 100/110 e il mio medico mi ha suggerito di prenderne la seconda metà la sera prima di coricarmi,questa cosa non è pericolosa,visto che nella notte il battito cardiaco si abbassa fisiologicamente?Questo è stato rilevato anche nellHolter che ho fatto pochi mesi fa' dove i battiti sono arrivati anche a 56.Un ulteriore domanda,con questo caldo la mia pressione arteriosa che di mattino si aggira a 110/70 con 70/75 battiti,nel primo pomeriggio fino a sera scende a livelli di 90/60 a volte come ieri 85/55 ovviamente i battiti aumentano (credo sia normale)fino a 90/94 e lo stato di malessere è fastidiosissimo,chiedo non è il caso in estate con questo caldo diminuire l'Igroseles prendendo un quarto il mattino e un quarto la sera?Si può dimezzare subito o va fatto gradualmente. Grazie per la disponibilità e mi scuso anticipatamente per la mia lungagginè. Buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che il beta bloccante le funzioni molto bene ed e' giusto assumerlo due volte al di, perché' l'effetto dura circa 12 ore.
Quello che le da fastidio e' probabilmente il diuretico contenuto nell' Igroseles: se e' proprio indispensabile che lo assuma deve bere abbondantemente nei mesi estivi (circa due litri di acqua al di') abbondando in frutta e verdura.
Colpisce anche le'levato dosaggio di Xanax ( che a quei livelli può' indurre dipendenza..) ma evidentemente il suo Medico avrà' avuto le sue ragioni per impiegare un dosaggio così' elevato.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la sua disponibilità, ma per sopperire a questo senso di debolezza eccessiva,prendere un integratore a base di magnesio e/o potassio,potrebbe aiutarmi?Per quanto riguarda il bere tanta acqua,questo lo faccio già ne bevo dai 3 ai 3,5 litri al giorno.Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
3-3,5 litri e' una quantita' davvero eccessivo, controlli la sodiemia.
Se ha una dieta normale con frutta verdura gli integratori fanno bene solo al farmacista
Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille è davvero gentilissimo e molto esplicito,seguirò il suo consiglio.Con cordialità Buona serata
[#5] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Mi scusi nuovamente...ho appena controllato l'esito delle analisi fatte circa 3 mesi fa e c'era anche il sodio,il valore è nella media tra il valore max e minimo,così come potassio,magnesio,vitamina B12 a parte acido folico e ferritina bassi che sto' curando e dovrò ricontrollare tra circa un mese,la causa di questi deficit dovrebbe essere la presenza di una forte candidosi intestinale,che sto' curando...non voglio disturbare ulteriormente pet cui la ringrazio per tutta la disponibilità avuta nei miei confronti.Cordiali saluti