Utente 419XXX
Buonasera, durante la gravidanza mi è stata diagnosticata una dermatite periorale, trattata con semplici creme lenitive idratanti ma non risoltasi fino alla nascita del bambino. Un evento che credo possa averla scatenata è stata la depilazione del viso con la ceretta a caldo. In questi mesi non ho più usato prodotti per depilare la zona ma adesso che non ho più sintomi vorrei riprovare. Ho sentito parlare di una ceretta araba completamente naturale a base di zucchero e succo di limone ma non so se andrebbe bene. Esistono anche le strisce a freddo che forse sarebbero meno traumatiche per la pelle. Temo però che lo zucchero possa favorire la proliferazione di batteri. Cosa mi consigliate? Vorrei evitare prodotti contenenti agenti chimici come sls petrolati e siliconi perché credo che possano farmi tornare la dermatite. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Fermo restando il fatto che la genesi della dermatite perorare , al netto di studi interessanti che forniscono varie ipotesi, è sconosciuta, ritengo anche io che deve fare attenzione.
Tradizionalmente l'uso di cosmetici e irritanti è citato, e quindi mi confronteranno prima con il curante.
In onestà la ceretta araba non la conosco, ma non sembra sulla carta particolarmente pericolosa. An che una attenta ceretta a freddo non sembra sub iudice.
Ma consiglio sempre di sentire il curante.
Cordialità
Dott.G.Griselli