Utente 419XXX
A mio padre (età 70 anni) è stato diagnosticato un aneurisma dell'aorta addominale sottorenale con dimensioni massime di 11x8x7 cm caratterizzata da un diffuso ispessimento trombotico delle pareti e con un lume vero di 5x5 cm. La dilatazione si estende fino alla origine della arteria iliaca di destra che presenta dimetri trasversali massimi di 23x22 mm.
L'indicazione terapeutica consigliata dal chirurgo vascolare è quella di una protesi endovascolare con intervento da svolgersi tra un mese e mezzo.
Attese le dimensioni già considerevoli della dilatazione aneurismatica, è consigliabile rivolgersi ad una clinica che possa svolgere l'intervento con maggiore celerità o sulla base degli aspetti anatomici sopradescritti della dilatazione è possibile ipotizzare che il rischio di rottura della sacca aneurismatica possa con ogni probabilità verificarsi con una tempistica superiore ai 45 giorni?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la valutazione del rischio di rottura di un aneurisma resta inevitabilmente legata a fattori non compiutamente ponderabili. Comprenderà quindi la difficoltà di fare previsioni di questo tipo e per di più a distanza.