Utente 419XXX
Il medico per superare l'ansia da prestazione mi ha prescritto l'assunzione di Cialis 5mg per 2 mesi..
Fino a qui tutto bene... il primo giorno ha funzionato tutto alla grande (anche se non avrebbe dovuto dato che come riportato aul foglietto illustrativo solo dopo le prime 4 assunzioni avrebbe dovuto funzionare).
Purtroppo il secondo giorno non ha avuto effetto... ok mi sono detto devo solo aspettare.
Il mio dubbio é che ho lasciato le pillole dentro alla relativa scatola in macchina e anche se non esposte alla luce comunque alla temperatura ambiente per 2 giorni( che in questi giorni ha raggiunto i 35°).
Il mio dubbio é: puó la temperatura aver compromesso la validitá della pillola? O mi sto facendo troppe paranoie?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a parte che per superare l' ansia di prestazione mi pare più indicato uno psicologo che quella roba, ne parli col collega, i farmaci non vanno mai esposti a temperature superiori a 40 gradi. Per cui se eran 35 siamo a posto