Utente 877XXX
Buongiorno, mi sono sottoposto poco più di un mese fa ad un intervento di correzione di una malformazione congenita del pene (incurvamento ventrale) accompagnata da un ipospadia. Poichè quest'ultima non mi ha mai creato problemi di sorta il medico ha preferito non toccarla. La curvatura è stata invece corretta, mi è stato spiegato, applicando dei punti interni ai corpi cavernosi. Ad oggi le ferite esterne sono completamente guarite ed i punti che le reggevano se ne sono andati via da da soli. Ieri sera durante un erezione ho percepito una specie di scatto, accompagnato da un rumore come di un filo quando si spezza. Non ho avuto nessun dolore ne sono comparsi ematomi come pure non ho riscontrato variazioni nella curvatura del pene. Da cosa può essere stata causata questa sensazione? C'è la possibilità che sia "saltato" qualche punto interno senza che questo abbia provocato dolore? Se si, è normale poichè dello stesso tipo di quelli esterni oppure devo rivolgermi al più presto al mio medico? Grazie per le eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
la cicatrice post-chirurgica è praticamente completa dopo tre settimane. Per cui, non credo possa essere successo granchè, ma un colloquio ed una visita da chi l' ha operata possaq essere più tranquillazzante di parole via WEB
[#2] dopo  
Utente 877XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dottore, la sua risposta mi ha indubbiamente tranquillizzato. Ora, con maggiore serenità e libero da ansie, seguirò il suo consiglio. Grazie per la disponibilità.

Cordiali saluti