Utente 419XXX
Gentilissimi Dottori,
mio padre di anni 76 è affetto da mesotelioma pleurico diagnosticatogli nell'agosto 2014.
Dopo sei cicli di chemioterapia la situazione è rimasta fortunatamente stabile fino all'ultima TAC eseguita in ottobre 2015.
Oggi abbiamo ritirato il referto dell'ultima TAC, eseguita il 25/07/16, e volevo sapere cosa significa la frase «in ambito polmonare si documenta oggi, in corrispondenza dello sfondato costo-pleuro-diaframmatico di sinistra, incremento della quota di tessuto solido ipodenso, del DM max di 63 mm circa, ed ispessimento lungo la pleura mediastinica e pericardica».
Per il resto nel referto non vi è nulla di nuovo. In attesa della visita con l'oncologo mi chiedevo se potrebbe essere indice di una progressione o qualcos'altro.

Vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

dal referto TAC riportato si intuisce che l'ispessimento pleurico in sede pleuro-diaframmatico sinistro è aumentato di dimensione (anche se viene indicata solo la misura attuale, e non viene riportato quanto misurasse prima).

Questo dato configura una progressione di malattia, che andrà valutata dagli oncologi curanti, eventualmente integrandola con una PET per decidere quale trattamento eseguire.

La saluto cordialmente,