Utente 419XXX
Mio fratello ha 16 anni e farà il 4° anno di Liceo Scientifico e da quanto era piccolo ( intorno ai 10 anni) è nata la passione per la medicina; una passione che io considererei " indiscussa"; infatti quando vengono i medici a casa per fare delle visite a una nostra parente ammalata, lui subito corre per vedere come fa, cosa fa e sta li in un angolo a guardare e capire; oppure quando andiamo dal medico di famiglia, anche se non è per lui, viene lo stesso e la cosa bella è che il dottore gli spiega tutto, per filo e per segno. E' grazie a lui che gli è nata questa passione. Io ovviamente lo sostengo ma gli dico anche che i test di ammissione sono difficilissimi e sapete cosa mi risponde? " Fratello io ci provo, ti dico solo che nella vita ho solo questa passione e non saprei fare altro"
Cosa ne pensate? Consigli?
[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Studiare Medicina è molto impegnativo e sacrificante; una grande passione aiuta a superare le varie difficoltà Se suo fratello si sente predisposto a questo tipo di studio, se gli interessa capire cosa succede nel corpo umano ed ha l'istinto di curarlo, perchè non assecondarlo? Lo lasci provare. Certo il test è un ostacolo; ma tanti lo superano, speriamo anche suo fratello come altri.
[#2] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
20% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Cosa c'è di più nobile che aiutare gli altri nel momento della malattia? Di sapere cosa fare nell'affrontare i problemi di salute ?La medicina è' una passione ma non è' per tutti. Non tutti riescono con lucidità a rimanere non coinvolti emotivamente o a non scoraggiarsi davanti alle normali sconfitte come la mancata guarigione o le complicanze.. Se è' "naturalmente portato a farlo" non scoraggiatelo. C'è la possibilità che diventi un buon medico se coltiva già da ora questo interesse e dimostra questa sensibilità per chi sta male.
Per il resto...basta studiare senza mai arrendersi perché c'è molto da imparare e leggere. A cominciare dai test di ingresso...se invece non dovesse passarli e arrendersi subito, probabilmente non sarà la sua strada!

In bocca al lupo.