Utente 419XXX
Buonasera, ringrazio innanzitutto per la disponibilità nel rispondere alla domanda.
Il giorno 4/08 mi sono recata dall"oculista perché mi sono svegliata con un occhio gonfio e rosso.
Mi sono spaventata perché a causa di un piccolo incidente avvenuto il 28/07 mi ero lesionata le cornee di entrambi gli occhi e credevo che fosse legato a quelle lesioni il gonfiore.
L'oculista nel referto ha scritto questo: lieve edema palpebrale, iperemia congiuntivale con secrezione schiumosa ai fornici e petecchie tarsali, cornea indenne, ca otticamente vuota.
Mi ha quindi detto che ho una congiuntivite virale e mi ha prescritto: -Netildex collirio 1 goccia per 3 volte al giorno per 7 giorni
-Virgan gel 1 goccia per 5 volte al giorno per 7 giorni.
Quello che però non mi ha detto dato che è stato molto sbrigativo è quando passerà e se è legato alla lesione alla cornea (che però da quello che ho capito dovrebbe essere passata).
Ritenete che la cura sia adeguata?
Posso andare al mare?
Quando passerà il rossore e il gonfiore?
È certamente una congiuntivite virale?
L'occhio mentre all'inizio era rosso solo sotto le palpebre ora si sta avvicinando all'iride, mi devo preoccupare? O semplicemente sta sfogando e tra poco inizierà a migliorare?
Scusate per tutte le domande.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
c’e’ una chiara contradizione terapeutica

SE e’ virale perche un collirio cortisonico + antibiotico?

SE e’ virale da adenovirus
perche’ il GANCICLOVIR VIRGAN che e’ invece mirato alle forme ERPETICHE?

SE e’ una forma virale erpetica e’ assolutamente controindicato il cortisone soprattutto all’inizio...

l’ha visitata un MEDICO??

le allego un mio articolo che trova su MEDICITALIA


http://www.medicitalia.it/blog/oculistica/4578-cheratocongiuntivite-epidemica-cce-febbre-adeno-faringo-congiuntivale.html
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Sono stata visitata al pronto soccorso oftalmico del policlinico Umberto 1 di roma.
Non capisco se é quindi una congiuntivite virale dall'esame obiettivo.
Che tipologia di congiuntivite ho?
Grazie per la sua rapida risposta.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
sua domanda

1) Che tipologia di congiuntivite ho?

non l’ho visitata io...

mi pare che non ci sia una DIAGNOSI CERTA ...

Le hanno dato una terapia

ad ampio spettro
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Quindi a parer suo posso continuare tranquillamente questa terapia o devo recarmi nuovamente in ospedale?
(L'occhio si è sgonfiare rispetto a 2 giorni fa ed è poco rosso.)
Comunque nella diagnosi c'è scritto: OD congiuntivite.
La ringrazio ancora molto.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
sta migliorando?


se non sta migliorando provi ad andare all’Ospedale Ofralmico

chieda dottoressa BALESTRAZZI o dottor MICHIELETTO a mio nome


buona domenica
[#6] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Rispetto a giovedì la palpebra si è abbastanza sgonfiata e il rossore anche se attenuato si sta espandendo verso il centro.
[#7] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
bene

molto bene
[#8] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera dottore.
Ieri 8/08 mi sono recata da un oculista che mi ha detto che non c'è nessun problema alla cornea e che ho semplicemente una congiuntivite.
Mi ha inoltre detto di continuare con netildex e Virgan per 4 volte al giorno entrambi.
Oggi però la palpebra ancora è gonfia e ogni tanto ho la sensazione di avere un corso estraneo dentro, oltre al fatto che è ancora molto rosso e ho la sensazione di vedere appannato.

Cosa mi consiglia?
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
ma perche’ il VIRGAN??
[#10] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Non so cosa risponderle.
Il dottore ha detto che il cortisone solamente potrebbe peggiorare la situazione.
Di conseguenza ha confermato la terapia con entrambi i farmaci.