Utente 413XXX
buongiorno dottori. Premetto che sono un tipo ansioso e che ho effettuato una prova da sforzo (con lo scalino) per attivita agonistica ad agosto 2015.
Da un po di tempo ho notato che vado in affanno piu facilmente del solito per esempio dopo semplicemente due piani di scale con la frequenza cardiaca e il respiro che aumentano. Qualche giorno fa correndo ho sentito delle fitte improvvise molto forti alla schiena in alto a sinistra che miha obbligato a ferarmi e camminare. Ogni volta che riacceleravo il dolore si ripresentava. HO paura che tutta questa mia ansia abbia affaticato il mio cuore.
Poi aggiungo che sono due anni che non effettuo attivita fisica a livello agonistico ma faccio attivita una o massimo due volte a settimana in modo intenso (uno sforzo cosi intenso su un cuore non allenato puo essere un pericolo). Ma circa 3 volte a settimana effettuo esercizi a casa (piegamenti e sollevamenti pesi moderati) ma ho letto che fanno ingrossare il cuore e fanno male. Dovrei smettere? grazie in anticipo dottori , sono terrorizzato.
buona serata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il test con lo scalino è obsoleto ed inutile ed è vergognoso che si utilizzi questa procedura per accertare l'idoneità all'attività agonistica.
Perciò il mio consiglio è di programmare un ecocardiogramma color doppler e un test da sforzo massimale (cicloergometro o tapis roulant).
L'attività fisica che fa lei in palestra, una o due volte alla settimana, può essere realmente pericolosa. Si accerti inoltre che in palestra ci sia almeno un Defibrillatore semiautomatico e un operatore abilitato ad utilizzarlo in caso di necessità: se non ci sono cambi palestra.
Vedo che conosce i rischi della ipertrofia ventricolare sinistra indotta dagli sport isometrici: pesistica e e flessioni: gliene fornisco conferma.
L'attività che fa bene al cuore è quella aerobica che non si fa né in palestra né in casa ma semplicemente muovendosi (camminate, bicicletta per la spesa, nuoto non agonistico....)
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
no l'attivita la eseguo a casa mia e nulla di eccessivo. Dottore lei mi ha letteralmente terrorizzati.
"L'attività fisica che fa lei in palestra, una o due volte alla settimana, può essere realmente pericolosa" mi potrebbe cortesemente spiegarne la motivazione...
Pensa che i miei sintomi possano essere collegati a problemi cardiaci noostante abbia solo 18 anni?
Non capisco allora perche ci sia cosi tanta gente che fa palestra...
Davvero fare 10semplici flessioni al giorno fa male?
Spero in una risposta in quanto sono terrorizzato...
la ringrazio in anticipo dottore
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non mi sembra il caso di terrorrizzarsi.
Lei scrive:
"faccio attivita una o massimo due volte a settimana in modo intenso (uno sforzo cosi intenso su un cuore non allenato puo essere un pericolo)."
Beh io le confermo che uno sforzo che lei definisce INTENSO una o due volte alla settimana sebbene molto raramente può innescare aritmie ventricolari pericolose. A 18, a 28, a 38 e a 50 anni.
Se poi vuol sentirsi dire bazzecole chieda a un altro medico.
In quanto alle flessioni se sono 10 (dieci) transeant: se da dieci diventano 50 allora il discorso cambia e lei lo sa meglio di me.
L'ha scritto nella richiesta di consulto.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
forse mi ero espresso male nel senso che quello sforzo intenso che effettuo sono semplici partite di pallone/ basket / o qualche vasca in piscina... quindi ora che ho chiarito la mia risposta l'esito è sempre lo stesso? io sinceramente avevo letto che il ventricolo sinistro puo ingrossare anche con sport aerobici come il nuoto il ciclismo o la corsa se effettuati in modo intenso per molti anni...
Pensa che dovrei effettuare una visita con urgenza? grazie in anticipo dottore
[#5] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Quindi alla fine lo sport fa solo male? La piu parte degli sport sono isometrici quindi fanno tutti male al cuore?
[#6] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
quindi dottore non esistono modi per crearsi un bel fiisco senza far male al cuore e rischiare la morte... Questa cosa mi preoccupa.. credo che non riusciro piu a fare sport..
[#7] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
un ultima domanda dottore. Volevo sapere se il test con la cyclette o con il tappeto è obbligatorio alla visita per l'idoneita sportiva? in caso lo fosse dovrei fare una denuncia al medico che mi ha effettuato la visita... quindi il test dello scalino non ha assolutamente NESSUN valore?
grazie in anticipo per la sua gentilezza
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si, lo sport fa male al cuore.
Vi è vasta letteratura scientifica in merito.
L'attività fisica è viceversa utilissima per il cuore, tanto che viene raccomandata nel post infarto.
Tutti gli sport, nuoto compreso, se esercitati in maniera agonistica producono ipertrofia ventricolare sinistra. Non ha scoperto l'America ci pensò Colombo.
Aumento dello spessore ventricolare significa non tendenza all'infarto ma a sviluppare aritmie pericolose o fatali.
La morte aritmica in Italia colpisce 70.000 persone per anno, 200 persone al giorno, una persona ogni otto minuti e sovente sono giovani atleti improvvisati che "vanno via" in campo durante una partita di calcetto, o durante una nuotata in piscina o altri sport. Persone che potrebbero essere salvate se in questi posti vi fossero immediati soccorsi e più di un defibrillatore semi automatico con personale capace di saperlo gestire.
Se ne faccia una ragione.
Questo non è terrorismo: sono statistiche e le trova anche su internet.
Mi spiace di aver infranto i suoi sogni di diventare un novello David Michelangiolesco: inizi piuttosto a fare un test da sforzo decente e un ecocardiogramma: altro che il test dello scalino.
La saluto.
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Quindi non devo nemmeno andare a giocare a calcetto finche non faccio un esae concreto? il fatto che faccio sport in modo cosi irregolare essendo tendente al sedentarismo è pericoloso. grazie in anticipo
[#10] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
me lo ha confermato anche lei che lo sport fa male alcuore.. allora perche imedici lo raccomanadano?
quale sarebbe la differenza tra sport e attivita fisica?
Non capisco se lei stia usando l'ironia o meno nelle sue risposte..io sono terrorizzato quindi chiedo per favore risposte reali e sincere grazie in anticipo per la sua pazienza
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Per rilasciare l'idoneità sportiva la normativa di questo Paese retrogrado che si chiama Italia prevede solo il test dello scalino!
Soltanto che con questo test possono sfuggire molte alterazioni del ritmo che in un tracciato di un test da sforzo al Tapis Roulant o al cicloergometro si vedono chiaramente.
A lei la scelta se scegliere la modernità o qualche Regio Decreto vivificato e rimesso in auge.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
grazie mille dottore per la risposta chiarissima. quindi a settembre effettuero la visita che mi ha consigliato (cyckette o tappeto) ed iniziero a fare nuoto (e assolutamente non flessioni e non alzero nemmeno piu un peso da 2 kg visto che mi ha detto che puo essere pericoloso). Quindi lei pensa che i miei sintomi (affanno) possano essere spia di un disturbo cardiaco? grazie per la risposta
ps: volevo sapere se una volta fatto il test con cyclette o tappeto li si puo stare tranquilli ed effettuare anche sforzi intensi
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Io non sto usando nessuna ironia e la prego di essere rispettoso della mia professionalità.
Lo sport e l'attività fisica si differenziano in una cosa: durante l'attività fisica, la passeggiata a passo svelto, la nuotata, la corsetta in bicicletta e quant'altro, quando il soggetto è stanco si ferma.
Esattamente come fanno gli animali.
Nello sport durante una partita di calcio un atleta si potrebbe fermare perché stanco?
E' una differenza che capiscono anche i bambini.
Terrore o no io sono dalla parte dei medici che la pensano come me.
Con il test da sforzo al cicloergometro o al tappeto ruotante si può stare molto più tranquilli.
Inoltre se non l'ha mai fatto le ripeto di programmare un ecocardiogramma color doppler.
In quanto ai suoi disturbi respiratori si faccia auscultare da un medico. Io via computer non lo posso fare.
Buonanotte.
[#14] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
grazie per la risposta. A cosa serve quindi l'ecocardiogramma color doppler nel mio caso. Il medico di base mi ha ascoltato il cuore e misurato la pressione ed era tutto a posto. Quindi non fermarsi quando si è stanchi e pericoloso anche se una sola volta? io ogni volta che effettuavo anche semplici flessioni mi sono sempre fermato non appena avvertivo una minima stanchezza.
[#15] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
il fatto che non fumo non assumo stuoefacenti e non bevo alcolici (se non una birra o un bicchiere di vino ogni tanto) e che non sono in una famiglia ad alto rischio cardiaco mi aiuta in ogni caso quindi è probabile che non ci sia nulla al livello cardiaco giusto? grazie in anticipo
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'ecocardiogramma Color doppler serve a verificare che tutte le strutture del suo cuore e la sua funzionalità siano nella norma.
Con questa risposta davvero la saluto.
Dott. Vincenzo Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
grazie dottore. per favore potrebbe solamente rispondere alla mia ultima replica sulla mia familiarita in alto? grazie mille per la pazienza dottore
[#18] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
quidni posso fare sport tranquillamente per il momento (partite di calcetto)? e con questa la saluto e grazie mille dottore
[#19] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
il non avere familiarità è certamente un punto a suo favore.
Siamo stati a "chattare" per una sera intera: ma vedo che reciprocamente non ci siamo intesi.
Faccia le partite di calcetto: da maggiorenne può fare quello che le pare.
Devo essere scortese e dirle adesso di lasciarmi in pace?
Vorrei evitare.
Saluti.
Dott. Caldarola.
[#20] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Era solo per chiedere ad un professionista se magari mi era sconsogliato giocare visto che per tutto il tempo ha mostrato quanto sia pericoloso lo sport (e non l'attivita fisica). con questa la saluto e la ringrazio e si ora la posso lasciare in pace. buinasera
[#21] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
l'unica cosa è che in tutto cio non ha risposto all'unica domanda che diciamo era la base del consulto..LEI PENSA CHE CI SIA QUALCOSA DI CARDIOLOGICO? mi sta terrorizzando
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ma secondo lei, che ha urgenza di curare una cardiofobia da manuale, con i sintomi che adduce nella richiesta di consulto, senza poterla visitare, senza poterle eseguire un ecocardiogramma, senza poterla valutare clinicamente e strumentalmente, come posso io stabilire se la sua ridotta riserva respiratoria è legata alla sua ansia o a una patologia?
In quanto al terrore lei ha scritto nella richiesta di consulto:
"grazie in anticipo dottori , sono terrorizzato."
Ne consegue che lei è sempre terrorizzato e stasera chi le ha detto il suo parere deve divenire il capro espiatorio del suo terrore.
Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista in gamba per curare la sua ansia, anzi il suo terrore, perché poi vedrà che sarà capace di elaborazioni più costruttive che il semplice gridare "mi insegue il lupo, aiuto mi sta inseguendo un lupo". Senza lupi nelle vicinanze.
Buonanotte.