Utente 419XXX
Salve sono Marco,
Vorrei delle informazioni per quanto riguarda il mio caso.
Ho avuto un incidente sul motorino 4 anni fa, dove ho riportato frattura dda schiacciamento all Omero esattamente al centro e lesione del nervo radiale.
Dopo aver avuto la mano cadente x 8 mesi sono stato operato al nervo radiale con innesto di un nervo preso dalla gamba (credo il surale) per una lunghezza di 10 Cm.
Mi fu detto che il recupero non sarebbe stato ottimale, e che in alcuni casi il recupero è minimo e sarei stato fortunato con un recupero di polso e dita attorno al 60-70%. E che se non sarebbe bastato avrei potuto fare un transfer tendineo ma solo dopo 3 anni minino dall' intervento al nervo.
Ora sono passati esattamente 3 anni e mezzo, oltre ogni previsione stranamente ho recuperato il 90-95% del polso, (il polso lo alzo completamente, l unica differenza con l altro polso e che non riesco ad iperestenderlo forzando ma ho tutto il movimento) mentre le dita non si muovono nemmeno di 1 millimetro; nell atto di alzarle tremano solo.
Il chirurgo che mi ha operato mi ha detto che in genere con il polso a quell' estensione le dita si aprono... bho..
Oltre questo il polso è vero che estende completamente ma quando stringo la mano questo scende a 0, non riesco minimamente a tenerlo sollevato nel chiudere la mano, stessa cosa se alzo un oggetto, lo faccio con mano cadente dato che stringo per tenere l oggetto.
Il più, dato che il polso è debole le leone volte lo estendo tutto poi provando più di 5-7 volte inizio a stenderlo sempre di meno stabilizzandosi in estensione verso metà escursione, cioè polso dritto con il braccio.
Quindi il problema è il seguente, il dottore mi ha detto che possiamo procedere con il transfer e mi ha chiesto se voglio farlo solo alle dita o anche al polso, lui mi ha consigliato di farlo completo, ma ho letto nei suoi occhi che sembrava strano anche a lui che non avessi nemmeno un briciolo di forza nel polso, quando invece appena esteso il polso si era complimentato del risultato.
Ora chiedo a voi... é normale che non ho nessuna forza nel mantenere un polso stabile?
È normale che le dita non hanno avuto un briciolo di recupero nonostante il poso si estende benissimo?
E sopratutto: come mi devo muovere per il transfer, io vorrei tanto fare solo le dita, ma se il polso non si mantiene sollevato a che mi serve... potrebbe migliorare in termini di forza?
Ho provato con pesi legati con un laccetto alla mano, ma non si rafforza.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il concetto di "normalità" è molto relativo, soprattutto in questo tipo di lesioni.

Mi limiterei a fare tutto quello che serve per recuperare una funzionalità in estensione soddisfacente in base alle sue aspettative e alle sue esigenze, nulla di più.

Se ritiene che l'estensione del polso sia accettabile, quindi, potrebbe migliorare solo l'estensione delle dita.

In caso contrario, fare l'intervento completo.

Buona domenica.