Utente 419XXX
SALVE SONO UNO SPORTIVO DI 30 ANNI,SONO STATO OPERATO PER UNA LESIONE CRONICA DEL LEGAMENTO SCAFOLUNATO DI 3 GRADO. PRIMA DELL 'INTERVENTO AVEVO RINUNCIATO AD UTILIZZARE IL POLSO PERCHÉ INSTABILE.DOPO L'INTERVENTO PER IL QUALE IL CHIRURGO CHE MI HA OPERATO HA DETTO CHE E' RIUSCITO AL 100%,HO RECUPERATO MOLTA FORZA E HO PERSO SOLO LEGGERMENTE QUALCHE GRADO DI MOBILITÀ IN FLESSO/ESTENSIONE.RIESCO AD ALLENARE DI NUOVO I POLSI CON I PESI NEI MOVIMENTI DI FLESSO/ESTENSIONE, ABDUZIONE E ADDUZIONE.HO NOTATO PERO CHE IN ALCUNI MOVIMENTI COMPLESSI DOVE PASSO VELOCEMENTE DA UNA POSIZIONE DI FLESSIONE E ADDUZIONE MASSIMALE DEL POLSO A UN MOVIMENTO DI CIRCONDUZIONECHE QUALCOSA SI SPOSTI E SI ABBIA UN CEDIMENTO.IL MIO CHIRURGO DICE CHE DOPO L'INTERAVENTO IL POLSO E'PERFETTAMENTE STABILE E CHE POSSO FARE QUALSIASI ATTIVITA', E CHE QUESTE SENSAZIONI CHE SENTO SONO DOVUTE AL PISIFORME E AL TENDINE DEL FLESSORE ULNARE.QUELLO CHE CHIEDO SE HO RECUPERATO TUTTO PERCHÉ IN ALCUNI MOVIMENTI COME SOPRA HO DESCRITTO IL QUESTA SENSAZIONE ?PREMETTO CHE SONO PASSATI DIECI MESI DALL'INTERVENTO E FACCIO MOLTO ALLENAMENTO SPECIFICO PER RECUPERARE I POLSI.HO CHIESTO SE CI FOSSE BISOGNO DI STABILIZZARE ANCHE LA ZONA DEL PISIFORME,MA MI E'STATO DETTO DI NO.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

sarebbe preferibile scrivere in corsivo, non in stampatello.

In ogni caso, qual è la domanda?

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Chiedo scusa per la scrittura?Essendomi sottoposto a intervento di capsuoloplastica in cui mi hanno inserito fili di k e riportato lo scafoide in posizione corretta,ho riacquistato forza nel polso e ho perso leggermente qualche grado di mobilità,l'interverto e' perfettamente riuscito,tuttavia quando passo velocemente da una posizione con polso flesso addotto ad un movimento di circonduzione' con un pesetto avverto qualcosa di strano (come se qualcosa ancora si sposti).Da cosa puo' dipendere se il polso ora e' stabile?saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Difficile dirlo con esattezza, ma deve considerare che un intervento di riparazione di un legamento, per quanto ben eseguito, non può mai dare una totale restitutio ad integrum, cioè una situazione assolutamente identica a quella originale.

Pertanto, specie se sollecita il polso con certi movimenti particolari, è sempre possibile notare piccoli disturbi.

L'importante è che nel complesso la situazione sia nettamente migliorata.

In conclusione, dopo un tale trauma, nessun chirurgo al mondo le potrebbe restituire esattamente il polso che aveva prima del trauma....
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta Dottore e volevo chiederle ancora una domanda: in pratica prima dell'operazione per tre anni e mezzo ho usato pochissimo il polso.Ora ho ripreso la funzionalita' ma nella zona palmare della mano che va dalla base del mignolo fino alla parte superiore dell'ulna noto una certa debolezza,accentuata dopo il periodo di immobilizazione post-intervento.Ho ripreso una buona muscolatura pero' in quel distretto e' come se il cervello si ribelli ad attivare quella muscolatura quando provo a fare quei movimenti (sento la mancanza della muscolatura profonda della mano e la zona appare un po' lassa).Dipende dal ridotto utilizzo della mano per anni o dai danni che ha potuto causare il trauma?In questi casi si interviene di nuovo chirurgicamente per stabilizzare quella regione sopra il pisiforme o dato che la situazione e' nettamente migliorata,si lascia tutto cosi per non rischiare? Ringrazio per la cortesia e la pazienza.Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Può dipendere da entrambe le ragioni.

Sconsiglierei un ulteriore intervento chirurgico, che molto difficilmente darebbe miglioramenti rispetto alla situazione attuale; al contrario, rischierebbe di avere un peggioramento.
[#6] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
LA RINGRAZIO PER LA VELOCITA' DELLA RISPOSTA E LA PROFESSIONALITA'. CORDIALI SALUTI DOTTORE
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.