crema  
 
Utente 344XXX
Buongiorno Dottori,
mi rivolgo a voi in quanto in questo periodo la mia ginecologa non c'è fino a fine agosto e il mio medico di base è in ferie.
Sono riuscita a parlare solo con l'assistente della ginecologa.. Il mio problema è questo da circa due settimane.. Ho iniziato con plurito e un po' di bruciore intimo, non ho perdite strane..l'assistente della ginecologa mi ha detto di usare la canesten crema e in farmacia mi hanno dato degli ovuli naturali. Settimana scorsa ho avuto il ciclo..essendo stata al mare ho avuto molto beneficio dai bagni in mare. prima di partire mi ero guardata e c'erano come dei puntini bianchi appena dentro... che ora non vedo più. Continuo però ad avere plurito molto meno di prima ma l'altro problema è che sento bruciore durante il rapporto e questo mi sta iniziando a bloccare..non sento più piacere... Cosa posso fare?
Inoltre è l a prima volta che mi capita questo tipo di problema..ho 37 anni.. Può dipendere dall'uso della pillola (l'ho letto in internet)? prendo yasminelle da un anno e mezzo... mi sento anche un po' secca da quando ho questi pluriti e con scarso desiderio..
Inoltre volevo chiedere un'altra cosa.. avendo avuto un rapporto l'ultimo giorno di sospensione pillola si rischia? Cosa strana che ieri e l'altro ieri proprio a 14 giorni ho avuto dolori alle ovaie, al seno come quando avevo ovulazione, e ieri dei giramenti di testa..
Confido nelle vostre risposte perché non so a chi rivolgermi.
Grazie
Saluti
[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Andiamo con ordine.
1)La sintomatologia che racconta (prurito e perdite bianche) è probabilmente legata a un' infezione micotica ,episodio tutt'altro che raro nella donna.
2)La terapia prescritta con canesten va bene, va applicato per 6-7 sere sia internamente che esternamente. Qualora avesse ulteriori sintomi potrei consigliare di valutare ancora qualche ulteriore giorno di terapia insieme a dei fermenti lattici (1-2 bustine al giorno per 30 giorni) o in alternativa una terapia anti micotica orale.
Potrebbe far applicare sul pene la crema per 6 giorni anche al partner(qualora non abbia allergie o controindicazioni) per ridurre le probabilità di una possibile trasmissione a "Ping-pong".
3) Se dovesse persistere la sintomatologia allora andrebbe eseguito un tampone vaginale.
4) Il calo del desiderio e la secchezza non lo ricondurrei alla pillola in prima ipotesi, ma alla piccola infezione. Avendo una sospetta micosi in corso è possibile che i rapporti evochino dolore e quindi conseguente calo del desiderio.
5) Se la pillola e' sempre stata assunta con regolarità la probabilità di una gravidanza e' veramente bassissima.
Spero di aver risposto a tutto.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno,
grazie per la risposta! La farmacista mi ha dato il test con tampone da fare a casa, non è uscito niente di particolare in quanto la punta è rimasta gialla e indica appunto una micosi curabile con farmaci da banco!
la pillola l'ho sempre presa regolarmente però anche in questi giorni avverto come delle punte nelle ovaie e nel seno...

Grazie ancora
Saluti
[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Sulla sintomatologia della pillola non è semplice da valutare così su internet anche se mi sembra molto aspecifica.
Prosegua con la sua cura per la micosi, sappia però che un tampone è più completo e accurato dei test della farmacia e andrebbe fatto a 10-15 giorni dalla sospensione di ogni terapia antimicrobica.