Utente 419XXX
salve, mi servirebbe una piccola consulenza. Io e il mio ragazzo abbiamo solo ed esclusivamente rapporti protetti da profilattico, siamo ansiosi entrambi e vista la nostra giovane età vorremmo cercare di evitare il più possibile rischi di gravidanza. Il 29 luglio abbiamo avuto un rapporto, ma il profilattico si è rotto. Ce ne siamo accorti subito e abbiamo interrotto il rapporto, lui non ha eiaculato. Il 2 agosto ho avuto il ciclo mestruale, durato 6 giorni come di norma, ma con un flusso più scarso rispetto al mio solito. Il mio ciclo è molto irregolare, a volte mi capitano anche mesi di amenorrea, per questo non mi ero preoccupata più di tanto, ma mi è capitato negli ultimi giorni di leggere qualcosa riguardante il "falso ciclo" o perdite di impianto come inizio di gravidanza e sono andata un po' in ansia. sono a rischio gravidanza?
[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Dalla storia che descrivi hai veramente poche probabilità che sia avvenuta la fecondazione. L'unico modo per toglierti ogni dubbio (anche in relazione alla "falsa" mestruazione) e' di fare un test di gravidanza acquistabile in farmacia a 4 settimane dal rapporto considerato a rischio. Non c'è nulla di male ad eseguire questo test e rasserenarsi.
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la disponibilità!
Saluti e buon lavoro
[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Buona serata a lei!
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore mi scusi se la disturbo ancora.. L'ansia mi assale e peggiora di giorno in giorno, non ho ancora effettuato il test di gravidanza per togliermi ogni dubbio visto che le 4 settimane dal rapporto a rischio non sono ancora trascorse, ma veramente non sto dormendo la notte. Ho delle strane sensazioni di gonfiore addominale, tensione allo stomaco, e spesso mal di testa. Leggo sempre più informazioni e sempre più mi fanno pensare ad una presunta gravidanza, nonostante abbia avuto i 6 giorni di ciclo mestruale, sempre che non siano state perdite dovute ad altro. Sono veramente a rischio nonostante non ci sia mai stata eiaculazione interna?
[#5] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
E' molto molto
Improbabile. Cerchi di non agitarsi e se vuole togliersi anche il più minimo dubbio fra 10-15 giorni fa un test. Ripeto le probabilità sono molto base.
[#6] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Ma il mio gonfiore la tensione addominale e il mal di testa possono essere segnali?
[#7] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Sono segnali aspecifici, non posso sbilanciarmi perché non la conosco come paziente,ma mi sembra solo molto agita. Capisco la situazione, ma cerchi di essere un po' serena
[#8] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Salve, vorrei chiedere un piccolo consulto. Ho effettuato un\'ecografia transvaginale per problemi relativi al ciclo, che non si degna di tornare, circa 10 settimane dopo un rapporto \"a rischio\" con il mio ragazzo (preservativo rotto ma senza eiaculazione). Se ci fosse stata una gravidanza in atto tramite quell\'ecografia si sarebbe vista? La dottoressa durante l\'ecografia mi ha detto che avevo ovulato, quindi il ciclo sarebbe dovuto arrivare, ma sono passati 15 giorni e ancora neanche l\'ombra. Se fossi incinta si sarebbe visto? Qualche tempo prima dell\'ecografia ho anche effettuato un test di gravidanza risultato negativo, a circa 8 settimane dal rapporto a rischio. Posso stare tranquilla? E se la gravidanza è da escludere, se c\'è stata l\'ovulazione come mai il ciclo non arriva? Spero che lei possa placare le mie ansie e i miei dubbi, cordiali saluti
[#9] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Buongiorno come sta? molto probabilmente si sarebbe vista la gravidanza già in ecografia, inoltre l'escussione di più test di gravidanza negativi può tranquillizzarla.
Dovrebbe magari farsi seguire da uno specialista per trovare la soluzione migliore a questo suo disturbo del ciclo.
Resto a disposizione.
Dott. Francesco D'Ambrosi
Cordiali saluti