Utente 419XXX
Salve mia madre che 62 anni è affetta da ipotiroidismo in trattamento con Eurotirox 100 microgrammi.Presenta una modetata ipertensione arteriosa e cardiopalmo extrasistolico. Ha a Giugno ridotto il dosaggio di Bisoprololo (Congescor ) da 5 mg mezza pastiglia al gg a 1,25 con conseguente aumento del cardiopalmo e extrasistolia. Media pressione:165/75 bpm 40 dipende dall'orario. Avendo effettuato un ulteriore visita ed Ecg, il medico ha prescritto di aumentare il bisopropolo da 1,25 a 5 mg intera al mattino. Vorrei un parere se come terapia può essere consona oppure l'aumento del bisopropolo a 5 mg senza altri passaggi potrebbe dare problemi?? Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la paziente ha davvero 40 pM un ulteriore aumento del bisoprololo e' sconsigliabile.
La cosa migliore e' programmare un Holter cardiaco per verificare:
- la presenza di aritmie
- il tipo e la distribuzione delle aritmie nelle 24 ore
- il comportamento della frequenza nelle 24 ore.

In base a quello si può stilare una terapia sensata.

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la celere risposta. Il fatto è che sono stati eseguiti sia l'holter e ecoldoppler e il risultato è stato extrasistolia ventricolare e sopraventricolare. La bradicardia non sembra presente. Il medico ha affermato che il misura pressione protrebbe non leggere le extrasistole e camuffarle come battito lento.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
bentile signora, potrebbe fare un copia ed incolla dell esito dell holter altrimenti si parla,del niente....con nessun dato attendibile

grazie
cecchini
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
HOLTER:

Ritmo constantemente sinusale, FC media 76 bpm. Moderata extrasistolia sopraventricolare singola. Elevata extrasistolia ventricolare monomorfa, spesso ripetitiva in coppie e triplette. Non pause significative.

ECOCOLORDOPPLER CARDIACO A RIPOSO

Ventricolo sinistro non dilatato, di aspetto ipertrofico, monocinetico nei segmenti, correttamente esplorabili; EF 52%, riempimento dialostolico da alterato rilasciamento. Atrio sinistro dilatato (26cm2) Aorta ascendente lievemente estatica ( SV 39mm GST31mm TT 37 mm)di aspetto ateromastico. Valvola aortica tripartita, con fibrosclerosi delle cuspidi, minima insufficienza valvolare. Lembi mitralici fibrotici, mobili, prolasso telesistolico del posteriore, insufficienza di grado medio +++ . Sezioni di destra normali, setto interatriale mobile, insufficienza tricuspidale++, PAPs39mmHg. Non congestione epatocavale, pericardio normale.

Questo è il copia incolla degli esami. Grazie
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sua madre e' affetta da insufficienza valvolare aortica che, data l'eta', e' verosimile richieda un intervento di sostituzione valvolare.
In piu' presenta aritmie ventricolari potenzialmente pericolose.
La terapia di elezione sarebbe da una parte introdurre un ACE inibitore per ridurre il post carico e piccole dosi di antialdosteronico.
Per le aritmie ventricolari il farmaco di scelta sarebbe l'amiodarone, ma vista la tireopatia tale farmaco e' sconsigliabile..
Quindi , dato che la funzione sistolica e' buona potrebbe tentare di raddoppiare la dose di beta bloccante, controllando con un holter dopo 7-10 gg l'evoluzione di talia ritmie.
Utile un consulto cardiochirurgico per valutare i tempi dell'intervento.
Arrivederci

cecchini
[#6] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Grazie molte per la sua disponibilità. È stato molto esaustivo. Adesso proviamo con la terapia e stiamo a vedere come da suo consiglio. Buona giornata e buon lavoro.