Utente 419XXX
Salve, avrei bisogno di una consulenza. Sono una ragazza di 21 anni, io e il mio ragazzo abbiamo solo ed esclusivamente rapporti protetti da profilattico, essendo ancora troppo giovani cerchiamo di evitare ogni rischio di possibili gravidanze per il momento indesiderate. Il 29 luglio abbiamo avuto un rapporto protetto, purtroppo però il profilattico si è rotto, ce ne siamo accorti subito, abbiamo interrotto il rapporto e lui non ha eiaculato, nè era in prossimità di farlo. Il 2 agosto mi è arrivato il ciclo, duratomi 6 giorni come mio solito ma con un flusso più leggero rispetto agli altri. Inizialmente non ero preoccupata, poiché il mio ciclo è del tutto irregolare, capita spesso purtroppo che salti anche mesi. Fin quando però non ho letto di alcune perdite di sangue leggere che potrebbero significare un inizio gravidanza, le cosiddette perdite di impianto. So che sono diverse rispetto al ciclo mestruale, ma la mia ansia è molta, anche perché in questi giorni successivi al ciclo tendo ad avere spesso mal di testa e dolori addominali o al basso ventre. Sono a rischio gravidanza? Premettendo che il 29 luglio data del rapporto "a rischio" non dovrei esser stata nel mio periodo fertile, e ripeto, non c'è stata eiaculazione. Tutti gli altri rapporti avuti in precedenza sono stati protetti da
Profilattico dall'inizio alla fine. Attendo sua risposta, la ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Umberto Leone Roberti Maggiore
24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Gentile Signora,
In relazione a quanto da lei descritto il rischio che lei possa essere incinta è pressoché nullo. Qualora non lo avesse ancora fatto, se volesse togliersi ogni forma di preoccupazione, le consiglio di eseguire un test su urine.
Fossi in lei cercherei però di focalizzarmi sull'irregolarità dei cicli e valutare l'ipotesi di una pillola contraccettiva (in assenza di controindicazioni) per cercare di renderli più regolari.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore mi scusi se la disturbo ancora. Ma un'eventuale perdita di liquido pre-eiaculatorio al momento della rottura del profilattico potrebbe esser stata rischiosa per me? Oppure sono fuori rischio?