Utente 395XXX
Buonasera, gentili dottori. Premetto di essere un giovane 19enne, peso 62 kg circa. Circa un anno fa ho cominciato ad avvertire una leggera tachicardia e delle fitte al lato sinistro del torace, così mi sono sottoposto a tre visite cardiologiche con ottimi medici e tutti e tre mi hanno detto che è tutto apposto (mi hanno diagnosticato solo un piccolissimo soffio insignificante). Tuttavia, però, le fitte (che tendono ad esacerbarsi coi respiri profondi) continuano e sono frequenti (in una giornata capitano più volte) ed, ultimamente, partono dalla spalla sinistra e si estendono a tutto il lato sinistro del torace. La scorsa settimana, avvertivo un dolore al petto che si acuiva quando assumevo particolari posizioni e si attenuava con altre... Ho parlato con molti medici, ma nessuno di essi ha saputo spiegarmi la natura di questi dolori, né consigliarmi quindi una cura per debellarli: dopo così tanto tempo, cominciano ad essere davvero fastidiosi.
Vi prego di aiutarmi. Non sono un fumatore, conduco vita sedentaria, non bevo alcolici...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei è' alto e magro.
E' verosimile che abbia delle alterazioni della statica del rachide.
Si faccia vedere da un ortopedico o da un Fisiatra.
Inutile ribadire che i suoi dolori c'entrano nulla con il cuore.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Dottore, sia questa notte che poco fa, disteso sul letto, assumendo una particolare posizione o facendo respiri profondi ho avvertito una forte fitta al lato sinistro del petto...
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Una fitta non è un dolore cardiogeno ma proveniente da strutture nervose, muscolari o ligamentose.
La soluzione gliela ho proposta: si faccia vedere da un fisiatra o da un ortopedico perchè uno altro come lei che pesa così poco ha sicuramente problemi alla statica vertebrale.
Si tranquillizzi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
In ogni caso, doc, crede che io possa stare tranquillo?
E' vero, sì, sono un tipo ansioso e ci sono giorni in cui le fitte non si fanno sentire proprio, altri giorni in cui affiorano (a mia sorella, di 16 anni, succede la stessa cosa). L'importante è che non sia nulla di grave...
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
con i limiti del consulto telematico, è la terza volta che le dico di farsi visitare da un ortopedico o da un fisiatra perchè a causa della sua struttura fisica è molto verosimile che abbia bisogno di evitare posture errate e di fare ginnastica correttiva.
Se sua sorella ha la sua stessa costituzione ciò vale anche per sua sorella.
Se poi ha dubbi legittimi sulla salute del suo cuore vada da un bravo cardiologo e si faccia visitare.
Ripetere la stessa domanda e ricevere la stessa risposta non giova a placare la sua ansia.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
Sono stato visitato da tre diversi cardiologi, ultimo a febbraio da uno famoso, e mi hanno tutti rassicurato sulle condizioni del mio cuore.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Allora segua i consigli che le ho dato.
Saluti,
Dott. Caldarola.