Utente 420XXX
Buongiorno,
Ho 36 anni e mio marito 35 e da un anno siamo alla ricerca di un bimbo, ma ahimè nessun risultato.
Io ho fatto i dovuti esami ed è tutto ok.
Ho fatto anche dosaggi di progesterone nel settimo, quattordicesimo, ventunesimo giorno con questi risultati:
Valori riferimento:
F. Follicolare fino a 0,30
F.luteale 1,20 -15,90
I miei valori: 0,70 settimo giorno dal ciclo
14,50 quattordicesimo giorno
18,80 ventunesimo giorno
La mia ginecologa mi ha detto che è tutto ok e che ovulo regolarmente.
Anche Mio marito ha fatto esami, niente varicocele ma dall'esame del liquido seminale è risultato che ha una oligospermia.
Questi i risultati: astinenza 3giorni; vol. 3ml; n. Spermatozoi ml: 8000000; n. Totale eiaculato: 24000000; forme tipiche: 15%; forme con anomalie testa: 16%; forme con anomalie coda: 21%; motilità: immobili 45%; mobili 55%; progressivi 50%; lenti 3%; motilità basale normocinesia.
Conclusioni: oligozoospermia.
Ha fatto una cura di tre mesi con nolvadex, spergin Q10 e fertiplus e dopo tre mesi ha ripetuto gli esami allo stesso laboratorio ed i risultati sono:
Vol. 3; n.spermatozoi 9000000; n. Totale spermatozoi eiaculato: 18000000; motilitàbasale: ipocinesia lieve
Progressivi 30% (rif. >32) non progressivi 10% (rif. >8%) immobili 60%; forme tipiche 15% (rif. 14%)
Forme con anomalie testa 25%; con anomalie coda 27%
L'andrologo dopo tale esame gli ha prescritto anche i dosaggi ormonali e tutto nella norma tranne FSH un po' alto ma tale alterazione pare sia dovuto al nolvadex così come ci ha detto l'andrologo.
Ora mio marito sta continuando la cura per altri 3 mesi ma stavolta con nolvadex e tradafertil. A settembre dovrà ripetere gli esami per capire se ci sono miglioramenti.
Ora vorrei chiedervi se con tali risultati abbiamo qualche speranza di avere una gravidanza naturale o dobbiamo ricorrere alla fecondazione assistita.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

8, 9 milioni di spermatozoi per ml possono non escludere una gravidanza "naturale" ma la vostra età ci direbbe di non perdere troppo tempo e, se non si è arrivati ad una precisa diagnosi, bene anche pensare ad una eventuale tecnica di riproduzione assistita.

Comunque, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore per la sua celere risposta.
La prima settimana di settembre mio marito ripeterà l'esame, dopodiché decideremo sul da farsi.
Le farò comunque sapere come andrà.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#4] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Dottore mi scusi ancora il disturbo, ma secondo lei è questo il problema, dunque, che non ci permette di avere una gravidanza?
Oltre al fattore età? Secondo lei sono disastrosi questi esami di mio marito? E dei miei dosaggi cosa ne pensa?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sui suoi dosaggi ormonali mi rimetto alle indicazioni datele dalla sua ginecologa mentre gli esami di suo marito, le ripeto: "se non si è arrivati ad una precisa diagnosi, bene anche pensare ad una eventuale tecnica di riproduzione assistita".

Ancora un cordiale saluto.