Utente 420XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 22 anni e l'11 agosto (3 giorni fa) ho ricevuto un rapporto orale non protetto da un signore molto più anziano di me di cui non conosco nulla, l'ho fatto per curiosità e nulla più, dato che si era presentata l'occasione, con l'intento di non ripeterlo mai più. Sono infatti fidanzato con una ragazza fantastica da 3 anni e non vorrei perderla per una cazzata del momento né perdere la fiducia di tutte le persone che mi stanno attorno. Il problema è che da quel momento ho un po' di febbriciattola che oscilla tra i 36,7 e i 37,1 gradi verso sera e da ieri sera mi sembrano essere comparse anche delle placche sulla lingua. In più una sorta di sfogo (tipo quelli che vengono per il sudore) a livello della regione dell'ano che con un po' di olio di mandorle sembra essersi attenuato. Cosa potrebbe essere? Qual'è il rischio che io abbia contratto qualche mst o altro e di cosa potrebbe trattarsi? Sono troppo impanicato e non so assolutamente cosa fare e i dubbi mi sono aumentati quando ho visto che sulla pelle dell'asta del pene avevo una piccola escoriazione (non sanguinante) già prima del rapporto.
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
A livello teorico un rapporto orale non protetto può trasmettere ovviamente batteri e virus. Per come lo ha descritto le probabilità sono bassissime ma non teoricamente impossibili. Immagino poi la paura, lo sconforto, l'andare a leggere su internet tutte le malattie a trasmissione sessuale del mondo.... È una storia molto comune.
Starei calmo e tranquillo: giusto una visita dal dermatologo per scrupolo, come fanno tutti, ma le ripeto di solito con rapporti di questo tipo le probabilità di contagio sono basse.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta, sto cercando di tranquillizzarmi e sono andato in farmacia a farmi dare qualcosa per le placche sulla lingua, sembrano non darmi più fastidio applicando alovex ma sono ancora visibili anche se un po'meno, in più continua a tornarmi la febbricola a 37 ogni giorno verso l 17 - 18, sono sintomi di qualche mst? Sono davvero preoccupato anche perché non so come comportarmi con la mia ragazza, non so se posso contagiarla baciandola o con rapporti sessuali, ho davvero paura
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Per me è solo paura, comunque le ripeto faccia subito una visita da un dermatologo così si tranquillizza e fa giustamente anche due esami di controllo
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora, spero davvero che sia solo la paura a farmi questi effetti, tuttavia la febbricola continua anche oggi, ho sempre le stesse variazioni di temperatura, al mattino 36,3-5, al pomeriggio sale a 36,7-8 fino a picchi di 37 verso le 1718 per poi scendere anche a 36 in tarda serata. In più, non so se sia il fatto che ci penso spesso, mi sento in alcuni momenti debole e con solo voglia di coricarmi, altre volte più in forma e così via, ma non riesco davvero a non pensarci. Non voglio essermi rovinato la vita per aver ricevuto uno stupido pompino scoperto. E quel bruciore e arrossamento a livello perianale possono essere condilomi? E' possibile che siano comparsi solo 2 giorni dopo al rapporto e che siano già praticamente spariti? Per quanto riguarda le placche sulla lingua e in bocca sembrano essersi alleviate dopo l'utilizzo di alovex ma ancora non sono scomparse definitivamente. In più mi preoccupa di infettare la mia ragazza in qualche modo con baci o rapporti vari, posso trasmettere qualcosa con la saliva?
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Ripeto: faccia un controllo dal dermatologo perché è l'unica figura professionale che le possa dare tutte le certezze di cui ha bisogno. Cercare notizie su internet o peggio provare a fare una autodiagnosi in questi casi è devastante, anche psicologicamente.
[#6] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Allora, come consigliatomi sono andato da un dermatologo e mi ha prescritto i vari esami che andrò a fare mercoledì a distanza di 14 giorni dal rapporto e che ripeterò dopo 2 mesi mi ha detto. Nel frattempo mi ha dato daktarin gel da spalmarmi sulla lingua e in bocca per le placche che mi erano venute ma non mi ha detto né di cosa si tratta né il motivo per cui mi sia venuto. Informandomi sul prodotto ho visto che viene usato per curarla candidosi e che la candidosi è spesso sintomo di hiv...ora non sono solo preoccupato, di più...sono in paranoia totale è tutto per essermi fatto fare uno stupido pompino non protetto, sono stato un idiota. Al momento da qualche giorno la febbricola è scomparsa ma se per qualche giorno ho avuto un po'di stitichezza, ora sono due giorni che ho la pancia un po'in subbuglio e mi è venuta un po'di diarrea...sto cercando di stare calmo ma in certi momenti della giornata non riesco a non pensare ad altro
[#7] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno, ho fatto i test (per sifilide, epatiti e hiv) a 14 giorni dal rapporto è tutto era negativo...anche l'emocromo era a posto e anche la Ves...il problema è che continuo ad avere la candidosi in bocca, ho provato daktarin gel, mycostatin e ora il mio medico oggi mi ha prescritto sporanox in pastiglie per farlo passare...non sa spiegarsi il perché è domani mi rimanda a fare altre analisi sulle proteine del sangue, creatinina e altre cose anche perché da quando ho iniziato il trattamento contro la candidosi orale mi è sono comparse anche un sacco di pustole con punta bianca sulle natiche che compaiono e scompaiono...cosa potrebbe essere? Ho una grande paura e non voglio contagiare nessuno... c'è qualche mst che i miei medici non hanno contemplato che possa avere questi sintomi?