Utente 419XXX
Gentili dottori
Qualche giorno fa, ho effettuato la prima visita cardiologica della mia vita. Il cardiologo mi è sembrato sorpreso dell'esito della visita, desideravo perciò un vostro parere.
Visita cardiologica:
Paziente liceale, normopeso
Pressione arteriosa:165/100
Ecg: ritmo sinusale 110 bpm, ipertrofia ventricolare sinistra, blocco di branca sinistra completo.
All'auscultazione: soffio telesistolico 3-4/6 con click mesostolico. Iperfonesi toracica diffusa.
Ecocardiogramma: situs solitus levocardia, ventricolo sinistro moderatamente dilatato e ipertrofico, atrio sinistro ingrandito, prolasso mitralico severo con rottura della corda tendinea del lembo anteriore, valvola mitrale sclerotica e stenotica.Valvola aortica bicuspide, aorta ascendente ectasica con diametro di 43 mm, aorta addominale di 38 mm. Ventricolo dx di dimensioni normali.
Al doppler: insufficienza mitralica severa 4+/4+, insufficienza tricuspidale fisiologica e insufficienza aortica lieve-moderata 1-2+/4+.
Necessario approfondimenti diagnostici sulla diagnosi di ipertensione arteriosa: dosaggi tiroide, metanefrine e catecolamine ed infine eco addome e surreni. Necessaria consulenza cardiochirurgici.
Ahimè fumo dall'età di 14 anni ma da 15 giorni non fumo più. Ho come qualsiasi ragazzo usato alcolici ma non ho mai fatto uso di stupefacenti.
Ringrazio in anticipo e saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se ha la rottura di una corda tendinea con insufficienza mitralica va ricoverato immediatamente per intervento
Non domani
Vada al
Pronto
Soccorso
Ora

Ci faccia sapere se vuole
In bocca al lupo

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta dottore
Ora vado in ospedale.... Quando ci saranno novità la aggiornerò
Arrivederci e buona serata
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
gliene sarei grato.
e' una situazione molto seria


arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
La ringrazio nuovamente e le comunico che sono stato ricoverato immediatamente. Domani farò nuovi esami e verrà programmato l'intervento. Sono fiducioso sulla risoluzione della mia situazione anche perchè non mi piace fare (essere) malato ( soprattutto alla mia età) e vorrei riprendere subito la mia normale vita.
La saluto calorosamente e le auguro una buona nottata
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
sono contento che lei abbia seguito il mio consiglio
sono sicuro che lei stara' bene

sono felice, e penso di poterlo di dire a nome di tutta Medicitalia, anda' tutto bene

Se vuole ci renda edotti di tutto cio' che sara' le sequenza delle cose,
Un abbraccio forte.

in gamba .

cecchini
[#6] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
Oggi mi hanno rifatto l'ecocardiogramma e mia madre ha avuto il consulto con il cardiochirurgo.
Le riporto l'esito del l'ecocardiogramma:
Situs solitus levocardia, ventricolo sinistro di dimensioni aumentate (68mm) ed ipertrofico siv (15-16 mm)
Frazione di eiezione: 40%
Ventricolo sinistro moderatamente e globalmente ipocinetico con acinesia dell'apice . Valvola aortica bicuspide, ectasica dell'arte ascendente (44 mm) e aorta addominale (39 mm).
Prolasso del lembo anteriore della valvola mitrale che appare stenotica e sclerotica , rottura della corda tendinea del lembo anteriore. Atrio sn dilatato
Ventricolo dx di dimensioni ai limiti alti, atrio dx ai limiti alti. Presenza di shunt rilevante atrio dx-sx come da pfo di 11 mm di diametro.
Ipertensione polmonare con paps di 50 mmhg. Si nota restringimento delle arterie polmonari.
All'esame doppler: insufficienza mitralica severa 4+/4+, insufficienza tricuspidale fisiologica e insufficienza aortica lieve-moderata 2+/4+.
Mia madre ha parlato con il cardiologo e cardiochirurgo che vogliono intervenire il prima possibile, la situazione da quello che ho capito è un po complessa ma si vuole intervenire ricostruendo la corda tendinea e sostituendo la valvola mitrale inoltre vorrebbero chiudere il pfo tra atrio dx e sx. Ora hanno proposto a mia madre la scelta di due tipi di valvole: una meccanica e l'altra biologica. Con quella meccanica sarei coperto a vita, con quella biologica una decina di anni senza però gli anticoagulanti.
La ringrazio tanto e desidererei se possibile un suo parere sulla scelta delle valvole
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se cambia la valvola ovviamente la corda tendinea non viene riparata ma tolta.
Le valvole meccaniche sono pressoche' eterne, na hanno la scomodita della terapia anticoagulante a vita. Le biologiche no, ma in posizione mitralica, per problemi un po' difficili da spiegare qui, possono avere necessita' egualmente . Lei inoltre e' molto giovane per prevedere cosi' tanti interventi fino alla vecchiaia.
La chiusura del forame ovale e' davvero una stupidaggine.
VAda tranquillo.
Se avesse bisogno di noi, per una opinione, per delucidazioni, siamo qui.

Un caro saluto

cecchini
[#8] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
Innanzitutto GRAZIE. Abbiamo scelto di optare per una valvola meccanica. Domani verrò operato d'urgenza anche perché i medici mi hanno detto che hanno registrato 3-4 run di tachicardia ventricolare non sostenuta e quindi il cuore è in grave sforzo e pericol8. La saluto e la ringrazio veramente per tutto. Ci sentiremo dopo l'intervento che so andrà bene sicuramente se passo da Pisa la verrò a salutare e le offrire qualcosa da bere ;-)
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In bocca al lupo, caro ragazzo.
E vada tranquillo.
sono interventi che si eseguono di routine.
Un caro saluto da tutti noi di Medicitalia

cecchini
[#10] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
Innanzitutto la saluto
È ANDATO TUTTO BENE. L'intervento è riuscito abbastanza bene, sono rimasto qualche giorno in più in terapia intensiva perchè mi è stata diagnosticata una endocardite batterica. Oggi sono uscito dalla terapia intensiva e sto assumendo dei potenti antibiotici. Ora cerchiamo di guarire il più presto possibile che si deve tornare ai banchi di scuola. La ringrazio e la saluto.
Quando ci saranno delle novità gliele farò sapere.
Buona domenica.
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ma che bella cosa!!!
Mi ha fatto molto felice con questo suo post.
Le mando un abbraccio forte anche a nome di Medicitalia!


cecchini
[#12] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
Ho effettuato svariati esami del sangue e risulta un endocardite da streptococco.
I medici hanno ripetuto l'ecocardiogramma che riporta:
Ventricolo sx dilatato e moderatamente ipertrofico. Valvola mitrale meccanica con lieve insufficienza. Valvola aortica bicuspide, calcifica e sede di infiltrazioni batteriche ( endocardite).
Atrio sx dilatato. Ventricolo sx moderatamente ipocinetico. Arco aortico di 43 mm con aorta ascendente del diametro di 46 mm.
Ventricolo dx lievemente dilatato, atrio dx lievemente dilatato. Ipertensione polmonare di 55 mmhg. Anomalia arterie polmonari.
all'esame doppler: insufficienza aortica 3-4+/4+ aggravata dall endocardite, insufficienza polmonare 2+/4+.
I medici qui dicono che sono sorti nuovi problemi, ma io mi chiedo ancora tanto devo continuare ad aspettare per uscire.
Io la ringrazio perchè grazie a lei sto riuscendo a risolvere i miei problemi e le chiedo se dovrò affrontare altri problemi.
La saluto con affetto.
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio' che lei scrive si evince che la insufficienza aortica sarebbe aumentata: questo puo' essere dovuta a due fattori :
1 - che aumentando la portata cardiaca (e questo e' merito della sostituzione valovlare mitralica..) ovviamente aumenta la frazione rigurgitante aortica

2- che l'endocardite non sia stata debellata e stia rovinando anche la valvola aortica.

Su quello che dovra' essere fatto, come comprendera' bene, e' difficile esprimersi.. Puo' darsi che lei debba in un futuro piu' o meno vicino "cambiare " anche la valvola aortica.
MA per il momento la cosa fondamentale e' debellare l'endocardite con gli antibiotici.

Ci tenga informati, se vuole, saro' contento di potertle chiarire qualche dubbio, se ne saro' all'altezza.
Ricambio l'abbraccio, con affetto.

cecchini
[#14] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore.
La degenza prosegue bene, l'endocardite è stata ben curata anche se la valvola aortica non è in condizioni buone. Mi hanno eseguito un ecg holter 24h e desideravo un suo parere:
Registrazione di ottima qualità tecnica infuriata da lievissimi artefatti.
Ritmo sinusale per la maggior parte della registrazione. Frequetissime variazioni del segnapassi del pacemaker con variazioni vistose e marcate della ripolarizzazione ventricolare. Interferenze atriale e anomalie vistose dell'onda p. Durante la maggior parte della registrazione anomalie vistose della ripolarizzazione. Frequenti cambi di ritmo come da tachicardia atriale ectopica. Numerosi bev: 8750 singoli, polimorfismo e a cadenza bigemina e trigemina. Numerosi bevs:4567.brevi run di tachicardia ventricolare durante la registrazione.
Frequenza media di 109 bpm. Min di 75 bpm e massima di 198 bpm.
Terapia in atto: metoprololo, congescor, coumadin, lansoprazolo.
Verificare la possibilità di un antiaritmico.
Caro dottore se possibile desideravo un suo parere.
Un cordiale saluto e una buona domenica.
[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
sono i runs di TV che preoccupano...
Penso che sara' necessario un buon antiaritmico
Un caro saluto

cecchini
[#16] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Dottore
Se possibile un ultima curiosità, esistono ablazione transcateterali che possano risolvere questo problema. La ringrazio di nuovo e le mando un forte abbraccio.
[#17] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
puo' essere valutata la opportunità'.
Intanto antiaritmici
poi si vedrà'

saluti
[#18] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
Si sta valutando la possibilità di usare l'amiodarone come antiaritmico. Desideravo un suo parere a proposito.
La saluto e la ringrazio sempre.
[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
LO avrei scelto anche io
Un caro saluto

cecchini
[#20] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
Sono ancora in ospedale per la riabilitazione e assumono come anticoagulante il coumadin.
Molti parlano dei Nuovi anticoagulanti orali molto bene e desideravo un suo parere riguardo all'impiego nella mia situazione.
La ringrazio sempre e la saluto affettuosamente.
[#21] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dal momento che ha una protesi meccanica in posizione mitraglia non ha altra scelta che il Coumadin.
Stia sereno seguo da pio di 30 ann pazienti come lei interagiva con Coumadin, che ha molti pregi.
Arrivederci

cecchini
[#22] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore
È da un po di tempo che non ci sentiamo. Sono felice di dirle che ho ripreso la mia normale vita ;-).
Ho iniziato normalmente il V anno di liceo e vive normalmente la mia vita con la mia famiglia, la fidanzata e gli amici.
Certo la terapia che faccio è pesante però non ci si deve abbattere e bisogna prendere tutto con serenità. So che in un futuro abbastanza prossimo dovrò sostituire anche la valvola aortica però questo non mi scoraggia.
Colgo l'occasione per ringraziarla e salutarla.
Dopo tutta questa esperienza ho capito cosa vorrò fare nella vita. Il mio sogno è diventare cardiologo o cardiochirurgo, il desiderio di aiutare il prossimo è forte e cercherò in tutti i modi di realizzarlo.
Caro dottore La saluto e la abbraccio calorosamente.
Speriamo di incontrarci da colleghi ;-)
[#23] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
guardi , nin mi vergogno a dire che mi ha fatto venire i lacrimoni.
non lo nego.
anche dopo 34 anni di questo lavoro sentire le sue fresche parole danno un senso in piu al mio lavoro.
grazie grazie grazie

a nome mio e sono certo anche di tutta Medicitalia.

un abbraccio forte forte di simpatia

maurizio
[#24] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore!!!
È da un po' di tempo che non mi facevo sentire. Spero che lei stia. Tutto a mio modo di vedere va abbastanza bene nonostante L'anticoagulante e la valvola mitralica meccanica. Volevo aggiornarla sull'ultima mia visita effettuata.
Visita Cardiologica:
Paziente giovanissimo liceale
Cardiopatia ipertrofico-dilatativa indotta da ipertensione e valvulopatia.
Terapia: Congescor 5 mg al mattino e 2.5 la sera
Triatec 5 mg la mattina e 2.5 mg la sera
Norvasc 5 mg al mattino e 5 mg la sera
Coumadin 5 mg al giorno
Amiodarone 300 mg al dì
ECG: tachicardia atriale a 123 non con moderate extrasistoli ventricolari di morfologia complessa. Ipertrofia ventricolare è sovraccarico del recupero atrio-ventricolare. Blocco di branca sx completo.
Eco doppler: atrio e ventricolo sx dilatato con funzione di pompa moderatamente depressa
Ef: 42%. Cuore sx lievemente oltre i limiti alti della normi. Pressione polmonare di 51 mmhg.
Al doppler: insufficienza mitralica lieve dopo sostituzione con valvola meccanica, valvola aortica calcificata e stenotica con insufficienza moderata/severa 3-/4+, lieve rigurgito tricuspidale parafisiogico.
Pressione arteriosa: 152/93
Si programma holter ecg
Nuova terapia: congescor 5 mg al mattino e 5 mg alla sera
Triatec 5 mg al mattino e 5 mg alla sera
Norvasc 5 mg al mattino e 5 mg alla sera
Luvion 25 mg al mattino
Amiodar 400 mg al dì
Gentile dottore desideravo un suo sentito parere. Con simpatia E
[#25] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Avanti Savoia...!!!!
Heheh scherzo.
Nel senso sta andando tutto bene.

Un caro saluto

Cecchini