Utente 158XXX
Buon pomeriggio
soffro di capillari fragili nell'area degli arti inferiori (in particolare, cosce). Ogni seduta di depilazione con ceretta a caldo (sia essa tradizionale o brasiliana teoricamente meno calda) si accompagna alla comparsa di qualche nuovo capillare superficiale e dolore localizzato in alcune zone degli arti inferiori.
Solitamente il problema è stato "arginato" evitando la depilazione delle cosce quando possibile; soluzione non del tutto soddisfacente dal punto di vista estetico e non praticabile in estate.
Esiste un metodo di depilazione meno traumatico e/o invasivo da questo punto di vista (silk-epil, altro...)? Alternativamente, la scelta del laser e dei metodi di epilazione "definitiva" potrebbe essere un'opzione migliorativa/consigliata? se si ci sono metodi consigliabili?
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
il problema che propone è effettivamente frequente poiché praticamente tutti i mezzi di depilazione comportano una azione traumatica sul settore dermoepidermico con conseguente danno delle strutture vascolari ivi collocate. La ceretta è sicuramente la più aggressiva da questo punto di vista, soprattutto quella a caldo. Anche le creme depilatorie risulterebbero dannose per l'effetto dei componenti chimici.
Le meno traumatiche resterebbero la epilazione (Silk Epil) o il rasoio, che comportano altresì l'inconveniente di una rapida ricrescita.
In definitiva la cosa più indicata desterebbe quella di ricorrere ai mezzi di depilazione "definitivi" cui ha fatto riferimento (laser luce pulsata) affidandosi tuttavia a professionisti dotati di sufficiente esperienza e di attrezzature effettivamente idonee (no centri estetici).
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per il suo consulto dottor Piscitelli, è stato gentilissimo e molto chiaro.